Trani, Salvatore Annacondia in un'intervista: «Volevo uccidere Totò Riina in quell'attentato»

Non se ne sentiva parlare da anni ormai, non si sapeva più dove fosse né "chi" fosse dopo la decisione di collaborare con la giustizia. Salvatore Annacondia aveva cambiato totalmente vita, nome e luoghi di residenza.


Poco meno di due settimane fa però ha rilasciato un'intervista alla rivista Sette, allegato settimanale del Corriere della Sera. Conosciuto nell'ambiente come "Stumpielle", Annacondia è stato un boss (tranese) di grande peso sull'asse del traffico della droga tra Bari e Milano.


Settanta omicidi di cui si è macchiato, intermediario tra la mafia del nord e quella della Sicilia più profonda. Dal momento in cui ha iniziato a parlare, ha fatto nomi e raccontato fatti che fino ad ora non sono stati presi in considerazione fino in fondo sui rapporti tra la politica e il malaffare, come ad esempio la "testimonianza indiretta" di una telefonata tra Licio Gelli e Giulio Andreotti su presunte pressioni per un processo a carico degli Amodeo.


Ora ritorna a parlare e lo fa pubblicamente su una rivista nazionale, spiattellando una notizia fino ad ora sconosciuta.


Annacondia ha parlato di un fallito attentato a Como ai danni di Totò Riina, u curtu. L'episodio ha scatenato subito reazioni nel mondo politico e della mafia. Un attentato, così come raccontato da "Stumpielle", organizzato unitamente da Sacra Corona Unita e 'ndrangheta ai danni dei vertici di Cosa Nostra. Una cosa impensabile come sottolinea Salvatore Lupo (storico e studioso della mafia siciliana), "ai piani alti queste cose non potevano accadere".


Poi perchè, proprio Annacondia (uno dei pochissimi pugliesi affiliati a Cosa Nostra) avrebbe dovuto essere coinvolto in questo attentato così importante nell'ambito mafioso?


Anche Maritati, attualmente senatore del Pd, è stato "citato" da Salvatore Annacondia. All'epoca infatti Maritati era vicepresidente della Commissione Giustizia, lui però conferma di non aver mai saputo o ascoltato nulla sulla vicenda durante gli interrogatori.


«Probabilmente Annacondia ricorda male, e se avesse reso informazioni attinenti alle stragi, furono certamente tramesse ai procuratori di Firenze, Palermo e Roma» dice Maritati.


In ogni caso, le registrazioni dovrebbero essere in possesso della DDA di Bari o nella banca dati della Procura Nazionale Antimafia. Dopo anni di silenzio (arrestato nel 1991) e gli ultimi due anni circa vissuti in carcere, Salvatore Annacondia ritorna a parlare raccontando un episodio che potrebbe cambiare ancora una volta le dinamiche di un processo storico e umano corrotto e pieno di nefandezze o essere accantonata come una delle tante versioni di uomini che spesso hanno cercato di confondere idee ed eventi.


Una notizia che pubblichiamo oggi, giorno in cui ricordiamo il sacrificio del magistrato Paolo Borsellino che esercitava la propria missione con profondo impegno e grande coraggio, dedicando ogni sua energia a respingere con rigorosa coerenza la proterva sfida lanciata dalle organizzazioni mafiose allo Stato democratico. Nonostante le continue e gravi minacce, proseguiva con zelo ed eroica determinazione il suo duro lavoro di investigatore, ma veniva barbaramente trucidato in un vile agguato, tesogli con efferata ferocia, sacrificando la propria esistenza, vissuta al servizio dei più alti ideali di giustizia e delle Istituzioni (medaglia d'oro al Valor civile).


 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Bottaro Sindaco Sasso Tolomeo Papagna

Notizie del giorno

Trani 2015, anche Tonino Florio presenterà la sua giunta: appuntamento domenica alle 19 sul porto Trani, altra auto in fiamme nella notte in via delle Tufare Scommesse, dal carcere ai domiciliari tre ex dirigenti del Trani: Flora senior, junior e Morisco Piano di zona Trani-Bisceglie, si dimette il dirigente Lorusso: incarico a Gianluca Budano, fino al 30 giugno Comune di Trani, revocato il regolamento sul patrocinio dei dipendenti: fine dello stato di agitazione. La nota della Flp AGGIORNATO. Trani 2015, a sostegno di Tomasicchio arrivano Meloni in piazza e Poli al comitato Trani 2015, domenica il comizio di Amedeo Bottaro Nasce il Comitato di coordinamento delle associazioni sportive tranesi: oggi la conferenza stampa di presentazione «Spiagge e fondali puliti», Legambiente Trani torna all'opera: oggi Scoglio di Frisio, domani Baia del pescatore Trani, oggi le premiazioni dell'ottava edizione del Premio Angeleri Il Liceo classico di Trani torna in scena: questa sera, all'Impero, i ragazzi rappresentano Antigone Trani, l'arte del blog alla scuola media Giustina Rocca Trani, Luna di sabbia continua a sfornare letteratura: oggi Carmen Pellgrino, domenica Antonio Scurati Trani, mostra personale dello scultore Mario Guerra ad Arsensum: Le mie radici, terra e mare Recital, lo spettacolo di Walter Leonardi e Alessio Tagliento: sabato 23 maggio alle 21.30 San Nicola il Pellegrino, partirà il 24 maggio la novena. Ecco tutto il programma Trani religiosa, prosegue il programma dell'Apparizione: il video della festa Torna la musica emergente nel boschetto della villa di Trani: domenica prossima, spazio a «Fuori gli autori» Festa del Rotary, nella cattedrale di Trani l'Orchestra di Bacau esegue l'Integrale di Rachmaninov in due serate Trani riabbraccia Michael Supnick: in concerto il 29 maggio al Dino Risi Comune di Trani, «impeccabile la conduzione della Segreteria generale»: premio di 12.500 euro a Donato Susca Rosa Uva, candidata alla Regione con Fitto: «Al primo posto lo sviluppo del settore dell'edilizia, da lì riparte l'economia» Rappresentanti di lista pagati in base al numero di voti procacciati: indagini partite dal servizio di Tg Norba Ospedale di Trani, danneggiamenti e continui furti: l'altra notte è scattato l'allarme nel nuovo Pronto soccorso Oltre cinque milioni alle scuole della Bat, ma per Trani non c'è nulla Cgil Bat, continua la mobilitazione della scuola. Questo pomeriggio al liceo classico di Trani appuntamento alle 16.15 Trani 2015, ufficiali i facsimili delle schede di Comune e Regione. Le modalità di voto Imposta unica comunale, le istruzioni per l'uso in un convegno presso la biblioteca di Trani Un ragazzo di Trani alle finali nazionali dei campionati studenteschi a Desenzano del Garda Trani 2015, Tomasicchio in via Andria: «Da me nessun libro dei sogni, ma solo impegni realizzabili»
PUBBLICITA' Le Lampare