Trani, Salvatore Annacondia in un'intervista: «Volevo uccidere Totò Riina in quell'attentato»

Non se ne sentiva parlare da anni ormai, non si sapeva più dove fosse né "chi" fosse dopo la decisione di collaborare con la giustizia. Salvatore Annacondia aveva cambiato totalmente vita, nome e luoghi di residenza.


Poco meno di due settimane fa però ha rilasciato un'intervista alla rivista Sette, allegato settimanale del Corriere della Sera. Conosciuto nell'ambiente come "Stumpielle", Annacondia è stato un boss (tranese) di grande peso sull'asse del traffico della droga tra Bari e Milano.


Settanta omicidi di cui si è macchiato, intermediario tra la mafia del nord e quella della Sicilia più profonda. Dal momento in cui ha iniziato a parlare, ha fatto nomi e raccontato fatti che fino ad ora non sono stati presi in considerazione fino in fondo sui rapporti tra la politica e il malaffare, come ad esempio la "testimonianza indiretta" di una telefonata tra Licio Gelli e Giulio Andreotti su presunte pressioni per un processo a carico degli Amodeo.


Ora ritorna a parlare e lo fa pubblicamente su una rivista nazionale, spiattellando una notizia fino ad ora sconosciuta.


Annacondia ha parlato di un fallito attentato a Como ai danni di Totò Riina, u curtu. L'episodio ha scatenato subito reazioni nel mondo politico e della mafia. Un attentato, così come raccontato da "Stumpielle", organizzato unitamente da Sacra Corona Unita e 'ndrangheta ai danni dei vertici di Cosa Nostra. Una cosa impensabile come sottolinea Salvatore Lupo (storico e studioso della mafia siciliana), "ai piani alti queste cose non potevano accadere".


Poi perchè, proprio Annacondia (uno dei pochissimi pugliesi affiliati a Cosa Nostra) avrebbe dovuto essere coinvolto in questo attentato così importante nell'ambito mafioso?


Anche Maritati, attualmente senatore del Pd, è stato "citato" da Salvatore Annacondia. All'epoca infatti Maritati era vicepresidente della Commissione Giustizia, lui però conferma di non aver mai saputo o ascoltato nulla sulla vicenda durante gli interrogatori.


«Probabilmente Annacondia ricorda male, e se avesse reso informazioni attinenti alle stragi, furono certamente tramesse ai procuratori di Firenze, Palermo e Roma» dice Maritati.


In ogni caso, le registrazioni dovrebbero essere in possesso della DDA di Bari o nella banca dati della Procura Nazionale Antimafia. Dopo anni di silenzio (arrestato nel 1991) e gli ultimi due anni circa vissuti in carcere, Salvatore Annacondia ritorna a parlare raccontando un episodio che potrebbe cambiare ancora una volta le dinamiche di un processo storico e umano corrotto e pieno di nefandezze o essere accantonata come una delle tante versioni di uomini che spesso hanno cercato di confondere idee ed eventi.


Una notizia che pubblichiamo oggi, giorno in cui ricordiamo il sacrificio del magistrato Paolo Borsellino che esercitava la propria missione con profondo impegno e grande coraggio, dedicando ogni sua energia a respingere con rigorosa coerenza la proterva sfida lanciata dalle organizzazioni mafiose allo Stato democratico. Nonostante le continue e gravi minacce, proseguiva con zelo ed eroica determinazione il suo duro lavoro di investigatore, ma veniva barbaramente trucidato in un vile agguato, tesogli con efferata ferocia, sacrificando la propria esistenza, vissuta al servizio dei più alti ideali di giustizia e delle Istituzioni (medaglia d'oro al Valor civile).


 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Savana Hotel

Notizie del giorno

AGGIORNATO.La Guardia di finanza di Trani smaschera una truffa internazionale del gasolio. Arresti e sequestri per 14 milioni di euro Porto di Trani nel caos anche con l'area pedonale. Critiche da Procacci, ma Ferrante è ancora più duro: «È uno schifo» Trani, nella guerra dei lucchetti vincono i vandali. Ed i cancelli restano il più grosso problema per il 118 VIDEO. Tranireligiosa, la processione della Maria incoronata Giordano Tedoldi ospite a Trani per «Scrittori nel tempo»: «In questa bella città, ci si perde» Anno della Misericordia, il Crocifisso di Colonna si venera in cattedrale. Il programma di oggi L'Olimpia vince a Santeramo: la Trani del basket femminile torna in serie B Lido Marechiaro, oggi pulizia straordinaria a cura dell'associazione «Pro patria» di Trani «Il maggio dei libri» nella biblioteca di Trani: da oggi c'è la «Babamostra» Mercoledì prossimo al liceo «Vecchi» di Trani laboratorio di attività esperienziale filosofica Prosegue fino al 30 giugno la mostra sui sigilli notarili presso l'Archivio di Stato di Trani S'inaugura sabato prossimo nella galleria «Rossoquarantuno» di Trani la mostra «Novale». Ospite, l'artista Giuseppe Salvatori Domenica prossima al centro Jobel di Trani incontro informativo sull'adozione. Prenotazioni entro il 6 maggio Scherma Trani, due medaglie di bronzo ai campionati italiani a Riccione Domani, alla Lega navale di Trani, presentazione del libro «M'arrcord» Domani e mercoledì, nelle scuole «Anice verde» di Trani. corso di tecniche di cottura a bassa temperatura Lunedì 9 e martedì 10 maggio ospite a Trani il regista e scrittore de «La Macchinazione» David Grieco È in edicola Il giornale di Trani: un'altra città è possibile "Storia della città di Trani": il libro postumo di Viesti in abbinamento con il nuovo numero del giornale «I dialoghi di Trani» al salone del libro di Torino sabato 12 maggio Film, musica, spettacoli: il 13 maggio, al Dino Risi, c'è Flavio Bucci Antonella Ruggiero canta Alda Merini: lo spettacolo a Trani il prossimo 20 maggio Torna «san Nicola in rime», il concorso di poesie di Trani religiosa Legittima difesa e tutela del domicilio: a Trani fino al 25 maggio si raccolgono le firme per la proposta di iniziativa popolare Quinta edizione del torneo "BasketTIamo" presso il PalaAssi di Trani: iscrizioni aperte fino al 1mo giugno «Matera incanta Dante... a Trani»: a luglio l'evento. "Reclutamento cantori" fino al 30 maggio Primo maggio, Trani e quel 23 per cento di disoccupati senza voce Apulia Trani-Roma 0-2. Il saluto al presidente Povia, simbolo di un calcio che non c’è più Arriva il Crocifisso, a Trani pulizia radicale di Amiu presso baia e monastero: decine di bottiglie di birra nascoste sotto la sabbia Pulizia delle spiagge di Trani, gli Studenti democratici dirottano con successo al Mongelli Accessi al mare di levante a Trani sempre più difficli: le proprietarie di un terreno ricorrono al Tar Accessi al mare di levante a Trani, di Gregorio: «Realizzeremo almeno due strade pedonali tramite esproprio» I revisori dei conti del Comune di Trani perdono un componente, ma non l'efficacia: entro un mese e mezzo la sostituzione Ricapitalizzazione di Amiu, il consiglio comunale di Trani la deciderà mercoledì prossimo. Convocazioni avvenute via Pec: la soddisfazione di Ferrante
PUBBLICITA' Art-store