Trani, Salvatore Annacondia in un'intervista: «Volevo uccidere Totò Riina in quell'attentato»

Martedì 19 Luglio 2011

Non se ne sentiva parlare da anni ormai, non si sapeva più dove fosse né "chi" fosse dopo la decisione di collaborare con la giustizia. Salvatore Annacondia aveva cambiato totalmente vita, nome e luoghi di residenza.


Poco meno di due settimane fa però ha rilasciato un'intervista alla rivista Sette, allegato settimanale del Corriere della Sera. Conosciuto nell'ambiente come "Stumpielle", Annacondia è stato un boss (tranese) di grande peso sull'asse del traffico della droga tra Bari e Milano.


Settanta omicidi di cui si è macchiato, intermediario tra la mafia del nord e quella della Sicilia più profonda. Dal momento in cui ha iniziato a parlare, ha fatto nomi e raccontato fatti che fino ad ora non sono stati presi in considerazione fino in fondo sui rapporti tra la politica e il malaffare, come ad esempio la "testimonianza indiretta" di una telefonata tra Licio Gelli e Giulio Andreotti su presunte pressioni per un processo a carico degli Amodeo.


Ora ritorna a parlare e lo fa pubblicamente su una rivista nazionale, spiattellando una notizia fino ad ora sconosciuta.


Annacondia ha parlato di un fallito attentato a Como ai danni di Totò Riina, u curtu. L'episodio ha scatenato subito reazioni nel mondo politico e della mafia. Un attentato, così come raccontato da "Stumpielle", organizzato unitamente da Sacra Corona Unita e 'ndrangheta ai danni dei vertici di Cosa Nostra. Una cosa impensabile come sottolinea Salvatore Lupo (storico e studioso della mafia siciliana), "ai piani alti queste cose non potevano accadere".


Poi perchè, proprio Annacondia (uno dei pochissimi pugliesi affiliati a Cosa Nostra) avrebbe dovuto essere coinvolto in questo attentato così importante nell'ambito mafioso?


Anche Maritati, attualmente senatore del Pd, è stato "citato" da Salvatore Annacondia. All'epoca infatti Maritati era vicepresidente della Commissione Giustizia, lui però conferma di non aver mai saputo o ascoltato nulla sulla vicenda durante gli interrogatori.


«Probabilmente Annacondia ricorda male, e se avesse reso informazioni attinenti alle stragi, furono certamente tramesse ai procuratori di Firenze, Palermo e Roma» dice Maritati.


In ogni caso, le registrazioni dovrebbero essere in possesso della DDA di Bari o nella banca dati della Procura Nazionale Antimafia. Dopo anni di silenzio (arrestato nel 1991) e gli ultimi due anni circa vissuti in carcere, Salvatore Annacondia ritorna a parlare raccontando un episodio che potrebbe cambiare ancora una volta le dinamiche di un processo storico e umano corrotto e pieno di nefandezze o essere accantonata come una delle tante versioni di uomini che spesso hanno cercato di confondere idee ed eventi.


Una notizia che pubblichiamo oggi, giorno in cui ricordiamo il sacrificio del magistrato Paolo Borsellino che esercitava la propria missione con profondo impegno e grande coraggio, dedicando ogni sua energia a respingere con rigorosa coerenza la proterva sfida lanciata dalle organizzazioni mafiose allo Stato democratico. Nonostante le continue e gravi minacce, proseguiva con zelo ed eroica determinazione il suo duro lavoro di investigatore, ma veniva barbaramente trucidato in un vile agguato, tesogli con efferata ferocia, sacrificando la propria esistenza, vissuta al servizio dei più alti ideali di giustizia e delle Istituzioni (medaglia d'oro al Valor civile).


 

Click per ingrandire

Notizie del giorno

Vigor Trani, effettuata questa mattina l'iscrizione al campionato di eccellenza European Summer Cup a Trani, Ungheria avanti per 1-0 nella finale di questo turno di qualificazione Il procuratore di Trani: "Acquistare case in nero non aiuta nessuno". Found paradise, i nomi dei quattro indagati Costruivano tanto, evadevano di più: Procura di Trani e Gdf fanno arrestare tre imprenditori edili a Barletta Trani ha il bilancio di previsione. E la certezza della refezione scolastica per tutti. Sedici voti, Forni si astiene Trani, gli avvoltoi del bancomat: gli bagnano il vestito e gli sottraggono il portafoglio. Vittima, un anziano utente Trani, finito un consiglio e già se ne chiede un altro: lo invocano i sedici ex vigili Festa patronale, oggi è il giorno dei nuovi benemeriti di Trani: riconoscimenti per sei persone ed un'associazione Trani - Assisi in bicicletta, l'ultima impresa di Domenico Di Clemente Trani, via libera al Piano delle opere pubbliche. Riserbato: «Casse ok, parte dei lavori finanziati con la spesa corrente» I locali del Comune di Trani passano di mano in mano ed i contratti s'allungano: polemiche sul Piano delle alienazioni Consiglio Trani, la Tari spaventa solo la minoranza: approvato il nuovo tributo dei rifiuti, con possibili aumenti Davis junior cup under 16, a Trani l'Italia supera la Croazia e accede alle fasi finali della prossima settimana. Oggi finale contro l'Ungheria Rifiuti, Trani prevede di incrementare le entrate ed assumere trenta persone all'Amiu per estendere la differenziata Consiglio Trani, l'aliquota Irpef scende «di un caffè al mese». La minoranza chiedeva di più, ma vota a favore Consiglio Trani, la Tasi debutta con la taglia forte: aliquota massima del 2,5 per mille. La minoranza chiedeva l'1,5 Consiglio Trani. Imu, piccole riduzioni di aliquote. Ma, prima, blitz e polemiche per il regolamento Iuc «Calici di stelle» a Trani il 5 agosto, costo del kit confermato: 10 euro per bicchiere ed otto degustazioni. VIDEO. Trani Religiosa, iniziano i solenni festeggiamenti per San Nicola Pellegrino Dnc, diramato il calendario del girone H: si parte il 28 settembre. Lotti Juve Trani in casa contro la Partenope Napoli La Vigor Trani scrive sul proprio sito: «Ci stiamo riorganizzando» Il lavoro? La Bat aiuta a trovarlo... in spiaggia. Appuntamento a Trani oggi al lido di Colonna Trani, il Maestro Franco Scaringi in mostra a San Luigi da domani al 17 agosto. Ingresso gratuito Estate di Trani, le mostre in cartellone. Fino a domenica, Giovanni Mastroserio Bilanci di Trani, approvato il consuntivo 2013: confermati i diciassette voti, minoranza fuori dell'aula Conflitto d'interessi, una sentenza del Tar lombardo potrebbe essere applicata al consiglio comunale di Trani Consiglio Trani, «no» a pregiudiziali ed incompatibilità. Ma Forni si scaglia contro Tommaso Laurora: «Questo è stalking» Nicola Lapi è ufficialmente un consigliere comunale di Trani: surroga, momentaneamente, Francesco De Noia Consiglio Trani, il sindaco ha sicuramente diciassette voti: li ha trovati già respingendo una pregiudiziale Dalla festa patronale a Calici di stelle, il centro storico di Trani si mette sull'attenti: emanate le relative ordinanze Trani vista e segnalata dai cittadini, cambia il numero del nostro servizio Whatsapp: 373.8720314 AGGIORNATO. «I luoghi del Fai»: San Domenico sempre 17ma: 1649 voti. Il link e la video-guida