Allerta alga tossica. La Procura di Trani istituisce un tavolo tecnico. Il Wwf: «Niente bagni dove l'alga si manifesta»

Dopo la diffusione da parte dell’ARPA Puglia dei dati relativi al monitoraggio della presenza di Ostreopsis ovata, la cosiddetta “alga tossica”, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani Carlo Maria Capristo ha convocato ieri un tavolo tecnico al quale sono state invitate Legambiente e WWF. In rappresentanza del WWF Italia è intervenuto il dott. Mauro Sasso, Biologo e Consigliere Regionale del WWF Puglia.

L’incontro ha visto la partecipazione del Procuratore della Repubblica del Tribunale di Trani Carlo Maria Capristo, del Procuratore aggiunto Francesco Giannella, del Sostituto Procuratore Antonio Savasta, del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, del ROAN della Guardia di Finanza, del Comando della Capitaneria di Porto, dell’ARPA Puglia e dell’ASL BA. Dalla riunione è emerso che la proliferazione algale è costantemente monitorata dall’ARPA e che le Forze dell’Ordine stanno eseguendo ulteriori controlli sull’inquinamento derivante dall’immissione nei corpi idrici di fosforo e azoto. Le autorità sanitarie sono inoltre impegnate nel raccogliere tutti i dati epidemiologici. Sarà attivato un call center al numero 1515 del CFS che raccoglierà tutte le segnalazioni. La riunione si svolgerà periodicamente per coordinare le attività degli attori impegnati.

O. ovata è una microalga appartenente al genere Ostreopsis, ordine Gonyaulacales, classe Dinoficeae che predilige gli ambienti dove sono presenti macroalghe brune e/o rosse. Le fioriture si verificano tra Luglio ed Agosto ed interessano tratti costieri caratterizzati da baie chiuse, con substrato roccioso-ciottoloso, o dalla presenza di pennelli e barriere artificiali per il contenimento dell’erosione marina. I fattori ambientali che facilitano la proliferazione sono le alte temperature, la pressione atmosferica alta, le condizioni di irraggiamento favorevoli, il mare calmo per un periodo di tempo superiore a 10-15 giorni.

Il WWF desidera innanzitutto ringraziare la Procura della Repubblica – ha dichiarato il dott. Sasso – per la convocazione su questa tematica che ci interessa in maniera particolare per le conseguenze dell’alga tossica sull’ecosistema marino. Senza creare allarmismi inutili – continua Sasso – bisogna prendere atto che dovremo imparare a convivere con questo microrganismo e pertanto a scopo meramente prudenziale riteniamo sia importante prendere in seria considerazione la possibilità di interdire temporaneamente alla balneazione e alla pubblica fruizione i tratti di costa interessati dal fenomeno della proliferazione algale. In relazione a quanto riportato sulle Linee Guida del Ministero della Salute siamo in piena “fase emergenziale” e l’eccessiva antropizzazione della costa e il continuo sversamento in mare dei reflui fognari non contribuiscono a migliorare la situazione”

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Decreto sicurezza, nel fronte degli oppositori c'è anche l'amministrazione comunale di Trani Efficientamento energetico, dalla Regione 5 milioni per i plessi Bovio e Baldassarre. E il sindaco di Trani ringrazia l'ex assessore Capone Trani, allagamenti al PalaAssi: impegno di spesa urgente di 9.000 euro Trani, bus urbani fino in fondo: nuove fermate nelle vie Tolomeo e Borsellino Piano urbano della mobilità sostenibile, il Comune di Trani si affiderà all'Università di Tor Vergata “Ambarabà Riciclocò”: visitabile la mostra alla “Papa Giovanni” di Trani Cerignola travolge una Juve Trani incompleta e distratta: 70-90 Trani-Brindisi 0-3, Scaringella: «Loro forti, ma noi condannati dagli episodi» Sibilano allo scadere regala un punto d'oro: Trani-Chieti 1-1 Trani è un rullo compressore: vince anche a Barletta . Domenica prossima Coppa Puglia Santo Graal di Trani, giovedì prossimo ritorna "Il cervellone" "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, prossimo appuntamento il 1mo febbraio con "Ecco la sposa" È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana “La libertà di stampa per una rinnovata coscienza civile”: incontro giovedì prossimo nella biblioteca di Trani Passaggio a livello di Trani, il movimento civico per il sottopasso invita i consiglieri a un incontro previsto sabato prossimo Al “Vecchi” di Trani, fino a sabato prossimo, la “Settimana della cultura scientifica e tecnologica” A Trani, sabato prossimo, presentazione del saggio «Fellini e il doppiaggio» Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì prossimo con Ron Trani religiosa, il programma della festa di san Ciro, medico eremita e martire. Si parte domani “Tre preti per una besciamella”: la prima di “Venerdì a teatro” a Trani registra il tutto esaurito Polizia locale di Trani, l'anno scorso 5.000 multe in meno rispetto al 2017. I principali numeri diffusi in occasione della festa di San Sebastiano Polizia locale di Trani, il bilancio del comandante a San Sebastiano: «Lavoriamo fra difficoltà e sacrifici, ma senza mai girarci dall'altra parte» Polizia locale di Trani, come saranno utilizzati i soldi delle multe? L'assessore: «Pista ciclabile, varchi, strade e segnaletica» Trani tradita dalla pioggia: salta cabina elettrica e i blackout rovinano il sabato sera
PUBBLICITA' Progetto Udito