Agguato in via Superga a Trani, convalidato il fermo per tentato omicidio

È stato convalidato il fermo di Stefano Zaccaro, 39enne, indiziato per tentato omicidio. L'uomo, casualmente nato a Milano, ma tranese a tutti gli effetti, è ritenuto responsabile del grave fatto di sangue verificatosi sabato scorso a Trani. Così ha disposto l’ufficio del gip del Tribunale di Trani.


Chiariti i contorni generali della vicenda, maturata in apparenza nell’ambito lavorativo: le indagini hanno difatti individuato in una disputa tra la vittima e l’uomo fermato la causa scatenante del folle gesto. Difatti, dopo un incontro casuale avvenuto in un bar in via Superga, il 39enne sarebbe stato aggredito e malmenato con spiccata violenza da Antonio Rizzi, 41enne, sorvegliato speciale di polizia ed operaio in una vicina pescheria. La soccombenza alle percosse e l’affronto in un luogo pubblico avrebbe fatto scattare il raptus in Zaccaro, che prima si è recato presso la propria abitazione per armarsi e poi, giunto nella pescheria nella quale lavora l’uomo, ha sfondato a calci la vetrata di un ingresso secondario, facendo esplodere tre colpi di pistola all’indirizzo del malcapitato con il chiaro intento di ucciderlo.


Uno dei tre proiettili ha attinto la vittima ad un braccio, mentre i restanti proiettili si sono conficcati tra i mitili stoccati per la vendita e sono andati a finire sulle pareti del locale. Inquietante, come accertato dagli uomini dei Carabinieri della compagnia di Trani, la fredda determinazione dell’aspirante killer: in pugno un’arma già carica e pronta a sparare, incurante della presenza di numerosi lavoratori e clienti che in quel momento hanno cercato ripari di fortuna dietro le casse di pesce pronto per la vendita, non è riuscito nell’evidente intento di commettere un omicidio soltanto per l’intervento di uno dei presenti che, sprezzante del pericolo, ha impedito che i restanti colpi andassero a segno.


È stata inoltre integrata in un contesto criminale di dubbia comprensibilità la reazione della vittima: sorda al rischio appena scampato, non ha inteso collaborare con gli inquirenti, fornendo, unitamente ad altri testimoni, una versione dei fatti volutamente lacunosa ed al vaglio dell’autorità giudiziaria per quanto attiene ad eventuali profili di favoreggiamento personale.


Datosi alla fuga, il malfattore ha infine fatto perdere le proprie tracce per gran parte della giornata, presentandosi con il dichiarato intento di collaborare con gli inquirenti solo in tarda serata.


Le indagini della Compagnia dei carabinieri di Trani non sono tuttavia cessate: se da un lato è ancora attiva la ricerca dell’arma del delitto, in apparenza gettata in un cassonetto del centro storico ma non ancora ritrovata, non appare del tutto convincente la matrice del grave fatto di sangue. È difatti pressoché certa la scansione dei fatti così come avvenuti, ma restano per ora molti interrogativi sulla certezza del movente, dichiaratamente ascritto ad una disputa sul prezzo di acquisto nell’intermediazione nella vendita del pescato e dei mitili.


A tale quesito ed a molti altri interrogativi – come ad esempio alla possibile responsabilità di terzi per reticenze e depistaggi in corso d’accertamento – dovranno cercare di dare risposta le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Trani.


Il fermato, nei confronti del quale è stata disposta la misura cautelare della custodia in carcere, resterà recluso in attesa di giudizio per tentato omicidio, detenzione e porto in luogo pubblico di arma da sparo.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Real Suole

Notizie del giorno

Arriva il vescovo a Trani, sabato le scuole chiuderanno alle 11 Trani, iniziate le riprese di "Un nemico che ti vuole bene", con Diego Abatantuono Comune di Trani fuori dal San Paolo, il dirigente del De Amicis: «Adesso diteci dove portare 234 bambini, perché non lo avete scritto da alcuna parte» Polizia locale, intensificate sul territorio di Trani le attività di controllo sul conferimento dei rifiuti Trani e gli incivili dei rifiuti: in piazza Cittadella, nel cassonetto, ci finisce anche il televisore Un defibrillatore ogni mille abitanti, volontari formati per usarlo: firmato il protocollo del progetto “Trani città cardioprotetta” Trani, dopo quarant'anni nuovi cordoli sul lungomare Chiarelli. E, nelle aiuole, tante «case» per gatti Bonifiche ambientali, la soddisfazione di Sinistra Italiana Trani Caffarella, presidente Confesercenti Barletta-Andria-Trani, al premio “Imprese nella storia” consegnato a Montecitorio Adriatica Trani, domani quarti di finale di Coppa Puglia contro Castellaneta Finalissima di Coppa Italia regionale: Trani-Fasano il 1mo febbraio a Monopoli Futsal femminile, l'Olympic Trani sale al terzo posto in classifica Rugby: Draghi Bat, sconfitta pesante a Cosenza Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana "Il violino di Auschwitz", al Polo museale proseguono le manifestazioni per la Giornata della memoria Alla parrocchia san Giuseppe, a Trani, proseguono i festeggiamenti in onore di san Ciro: il programma completo I giornalisti festeggiano il loro patrono, san Francesco di Sales: santa messa a Trani domani Omaggio ad Alfredo Albanese: il Capo della Polizia a Trani giovedì prossimo “Chiedilo al notaio”, prossimo appuntamento al Comune di Trani il 1mo febbraio. Prenotazioni fino a venerdì prossimo Giornata della memoria, a Palazzo Beltrani sabato e domenica "Binario 21" Venerdì a Trani presentazione del libro "E la chiamano estate" Venerdì al Santo Graal di Trani Hard as a rock, Ac/Dc tribute band “Fino alla fine, biotestamento e autodeterminazione”: venerdì nella biblioteca di Trani quinto appuntamento di “Conoscere per cambiare” Castello di Trani, sabato "Scienza e giustizia non conoscono le barriere": prenotazioni fino a giovedì Sereno variabile a Trani: la puntata andrà in onda sabato prossimo, alle 17.05, su Rai2 Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Domenica prossima, serata dedicata a Piazzolla Palazzo Beltrani, la collettiva di arte contemporanea “Artis gratia” prolungata fino al 28 gennaio Stagione teatrale di Trani, martedì 30 gennaio "Uno nessuno centomila" con Enrico Lo Verso "Jazz e dintorni" all'Impero di Trani: venerdì 16 febbraio, Matteo Brancaleoni Ritorna il Giornale di Trani e Radio Bombo ne compie 40: sarà un 2018 di storia, rinnovato impegno e testimonianze Cava dei veleni bis a Trani, stamattina il sopralluogo. Rischio incendio, il sindaco: «Importante capire come intervenire» Arrestati dai Carabinieri di Barletta due fratelli per reati compiuti anche a Trani. Altre cinque persone indagate in stato di libertà Trani, iniziate le attività di manutenzione straordinaria degli alberi ad alto fusto Arriva il Capo della Polizia a Trani e piazza Albanese si fa bella: giovedì, manifestazione per piantarvi un ulivo della pace Capannina collassata, impraticabile un pezzo di lungomare di Trani: cresce il degrado nei pressi dell'Ottagono e, del vecchio bar, ignoti hanno rubato le tende Caso buoni servizio, Cinquepalmi (Trani a capo): «Il Comune integri con propri fondi quelli tagliati dalla Regione» Cava fumante e discarica, il comitato: «Vogliamo certezze, bonifiche e chiusure. Non molleremo». Oggi, sopralluogo a Monachelle AGGIORNATO. Il bunker Fortitudo non dà scampo a Bari: 60-46. Juve Trani supera Foggia AGGIORNATO. L'Adriatica Trani non perdona: 3-0 a Potenza ed è seconda. Aquila azzurra battuta a Foggia A Roma niente sconti: Lazio-Trani 4-2 Troppi errori, e l'Omnia non perdona: Bitonto-Trani 3-1
PUBBLICITA' Real Suole