Emergenze ambientali a Trani, il Liceo De Sanctis ne approfondisce i tempi con gli specialisti

Si è tenuto nei giorni scorsi, nel liceo “De Sanctis” di Trani, un interessante convegno sul tema “Inquinamento e legalità”, a conclusione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro “Labor limae” e “Future in antiquo”, con interventi di Cosimo Loré, docente universitario di criminologia e medicina legale, e Antonio Lorusso, specialista in medicina del lavoro, igiene ambientale ed ergonomia. 


Il dirigente scolastico, Grazia Ruggiero, accogliendo la disponibilità di “aès- ambiente è salute”, in coerenza con le finalità del progetto, ha voluto aggiungere un concreto elemento di condivisione con la comunità locale sul tema ed ha esteso l'invito a partecipare a tutti i cittadini di Trani accorsi numerosi in un grande momento di compartecipazione con i giovani dei problemi reali della città. Convitati di pietra l’amministrazione comunale e alcune associazioni ambientaliste.


L’evento si è aperto con il saluto agli intervenuti del dirigente scolastico che, dopo aver ringraziato i presenti e i relatori, si è soffermata sull'importanza delle politiche sull'ambiente che dovremo "consegnare" ai posteri; ha quindi invitato due giovani studenti ad avviare i lavori.


Sono stati presentati due videoclip di pregiata fattura, esclusiva opera degli studenti, sulle emergenze cittadine: le coperture in cemento-amianto che ancora avvelenano la città e le cave/discariche fumanti e non. I videoclip sono stati realizzati dai due gruppi di lavoro "Future in antiquo" della 5ACe "Labor limae" della 5BC coordinati dalle docenti Angela di Gregorio e Speranza Spadavecchia.


Subito dopo la proiezione il dottor Antonio Lorusso ha svolto la sua relazione medico-scientifica sulla pericolosità per la salute umana dell’inquinamento da polveri sottili provenienti dalle combustioni di oli minerali e materiale plastico e dell'amianto proveniente da manufatti edilizi vetusti e mal conservati. Con particolare riferimento all’amianto, la mancata applicazione della legge 257/92 a distanza di 26 anni dalla sua promulgazione, ha determinato nel tempo la dispersione di fibre dai siti inquinanti che avrà pesanti ricadute sulla salute delle generazioni oggi più giovani, tenuto conto del lungo tempo di latenza (da 20 a 40 anni) delle patologie amianto-correlate.


I giovani "conduttori" dell'incontro hanno quindi dato la parola al professor Cosimo Loré, oratore gradevole e raffinato, che grazie alle sue conclamate competenze interdisciplinari ha spaziato sul tema della legalità e ha proposto interessanti riflessioni anche sul senso autentico della politica con frequenti richiami alla esigenza di bonifica invocata dai cittadini per l'amianto e per le cave, con una leggerezza che ha tenuto sempre alta l'attenzione dei presenti tutti e soprattutto dei giovani studenti che hanno chiesto a Loré di tornare presto a Trani.


L'illustre oratore con la sottile ironia con cui arricchisce i suoi interventi ha promesso di tornare nella nostra città, magari per festeggiare la bonifica.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Turismo?» Sosta a pagamento a Trani, dossier dei dipendenti per respingere i privati: «Nonostante carenze e problemi, il servizio genera utili da otto anni» Sosta a pagamento a Trani, la proposta dei lavoratori: «Parcometri a noleggio subito, per dimostrare quanto frutterebbero in più» Sosta a pagamento a Trani: quanto, quando e come si paga «Tutto d'un tratto Trani», Bottaro e i salotti: «E tu, di che poltronificio sei»? Il Comune di Trani vuole tenersi stretti 10mila euro: incarico a tre professionisti per la difesa in Commissione tributaria Assegni di cura, domande dal 22 ottobre al 22 novembre Bagni utilizzati impropriamente dagli alunni: intervento questa mattina alla scuola Bovio di Trani Ospedale di Trani, venerdì prossimo incontro tra le sigle sindacali Trani-Molfetta senza tifosi ospiti, ma fa già storia: sarà il primo derby della Lanza dinasty Trani donne, la «casa» è Bisceglie: al Don Uva arriva il Napoli Fortitudo attende Barletta e Juve all'esame Fasano. E a Trani, trent'anni dopo i fratelli Booy, torna a giocare un olandese: Van Den Wall Arnemann Volley femminile serie C, Adriatica Trani di scena domani a Bari Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Il Polo museale di Trani torna al centro della musica: oggi, esibizione degli artisti La Nena e Zhero Oggi, a Trani, la presentazione del libro "Echi del mio tempo" A Trani, oggi, torna la raccolta alimentare "Il cibo del sorriso" “Famiglie al museo”, a palazzo Beltrani altri due appuntamenti: il successivo, domani “Come salvare una vita” con il massaggio cardiaco: evento domani a Trani Trani, “Domeniche d’autunno a Boccadoro”: domani il secondo appuntamento "Giocosamente": ogni martedì, all'Anteas Trani, allenamento alla memoria Trani religiosa, da mercoledì a sabato prossimi la festa in onore di San Michele Arcangelo. Il programma Verso Matera 2019, stilato un accordo tra Trani e la città lucana Ospedale di Trani, Emiliano detta l'agenda: «Risonanza quasi aggiudicata, arco sterile a fine novembre, nuova dialisi nel 2020 e lavori per 8 milioni e mezzo» Ospedale di Trani, Santorsola non si fida: «Percepisco difficoltà, il sindaco convochi la cabina di regia» Trasferimento della Farmacia territoriale di Trani, le lamentele di un cittadino: «Così ci complicheranno la vita» Trani Sant'Angelo, pubblicato il bando per l'assegnazione degli ultimi tre alloggi disponibili in via Grecia Trani e decoro, terminata la bonifica di via Duchessa d'Andria Autismo e Asperger, a Trani il libro di Teresa Antonacci fa schiudere orizzonti e accende nuove speranze Ambito di zona Trani – Bisceglie, definite le ore di assistenza specialistica per gli alunni diversamente abili Villa di Trani, nel parco giochi va in scena il flash mob della poesia. A corredo, palloncini colorati Cgil Barletta-Andria-Trani, Giuseppe Deleonardis confermato segretario generale Scontro treni, nel procedimento la Regione Puglia è parte offesa
PUBBLICITA' Confael Trani