Dehors a Trani, Unimpresa lancia ancora dubbi: «L’assessore D’Agostino venga a relazionare»

Si attendeva la tanto sospirata conclusione di una delle più tristi e deplorevoli vicende che sta investendo l’intero territorio della Provincia di Barletta-Andria-Trani dove il populismo dei politici, aggravato da azioni poste in essere da uffici senza atti di indirizzo, ha determinato una situazione di incertezza che perdura e che avrebbe potuto tranquillamente essere evitata.


Gli esercenti che erano stati invogliati, quasi “indotti” ad investire enormi risorse economiche per strutturarsi, “autorizzati” in modo approssimativo, per le istallazioni dei dehors oggi tremano, soprattutto coloro che hanno investito nei centri storici ed aree sottoposte a vincoli.


Una vicenda che va avanti da qualche anno, dopo che la Soprintendenza ha cominciato a fare le verifiche ed accertare che evidentemente quelle “concessioni” erano rilasciate in assenza delle prescritte autorizzazioni da rilasciarsi a cura i Enti diversi da quello comunale quindi dalla Soprintendenza che fa chiarezza chiudendo la stagione delle facili concessioni e delle illusioni.


La situazione è pesante, molto pesante per la città di Andria.


Ma anche nelle città vicine il clima non è per nulla tranquillo. A Trani, per esempio, si legge chiaramente tensione e tutte quelle certezze che ci si era affrettati a far passare come tali si stanno rivelando, invece, molto flebili, come da noi più volte sottolineato e come anche gli ordini professionali avevano ripetutamente affermato.


A tal proposito la stessa Soprintendenza pare disconosca qualunque forma di convalida di procedure e provvedimenti che invece venivano dati per scontati a Trani. Cosa significa? Significa che d’ora in poi le firme che funzionari comunali, impiegati, politici o altri illustri “consiglieri” ed “esperti, periti in materia” dovessero apporre varranno moltissimo ed avranno peso e valore anche di fronte ai contenziosi, ai tantissimi contenziosi che potrebbero arrivare sui tavoli e sulle scrivanie di chi ha continuato a giocare in solitudine.


Sarebbe opportuno, a questo punto, che l’assessore Forlano per la città di Andria e la D’Agostino per la città di Trani, convochino immediatamente dei tavoli di confronto e conferenze di servizio aperte a tutte le sigle associative, agli ordini professionali, agli esercenti, ai residenti ed all’intera città perché questa è una questione che non riguarda pochi intimi ma l’intera comunità.


Savino Montaruli – Unimpresa Bat

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

Piazza della Repubblica, da Tonno spiaggiato a palma caduta: la finzione esalta Trani, la realtà la riporta sulla terra Operazione antimafia, 104 arresti: gli uomini dei clan "Mercante - Diomede" e "Capriati" agivano anche a Trani Mostra su Federico II e il fossato del castello «si fa bello» con la potatura delle palme Guida blu di Legambiente e Touring club: a Trani, tre vele Acquedotto pugliese, niente più code allo sportello di Trani: arriva la domiciliazione bancaria delle bollette Tre anni fa Bottaro proclamato sindaco di Trani: «Siamo in ritardo, ma stiamo crescendo e potrei ricandidarmi» Trani patinata e Trani reale, Bottaro guarda la seconda e ammette: «Sui servizi siamo in difficoltà» Trani e i tre anni di Bottaro: «Tanta semina e poco raccolto, ma non ho paura delle mie scelte» Il nuovo segretario Bat della Federazione lavoratori della conoscenza Cgil è di Trani: Marco Galiano Disoccupazione, in Puglia ancora dati drammatici: il commento della Uil Amet, il sindacalista di Toma sfida Solo con Trani: «Per parlare dell'azienda, confrontiamoci in un dibattito pubblico» Amet, Solo con Trani raccoglie l'invito di di Toma: «Ben venga un incontro pubblico» Judo Trani settore Lotta, Fabio Carbone convocato in nazionale È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Sarà bis» Programmazione del cinema Impero di Trani: il cartellone Santo Graal di Trani, venerdì omaggio a Biagio Antonacci con i "Concetto logico" Al Polo museale di Trani, fino al 16 luglio, la mostra dell’artista “di cuori” di Gianni Pitta Palazzo Beltrani, fino al 1mo luglio la mostra su Leonardo. Entrano in vigore gli orari estivi «Chiese aperte»: domani, al Polo museale diocesano di Trani, la presentazione del progetto regionale Domani notte, a Trani, trattamento di disinfestazione Giovedì prossimo a palazzo Beltrani lo scrittore Ian Manook Giovedì prossimo a Trani presentazione di “Psicologia della liberazione”, prima pubblicazione italiana delle opere di Ignacio Martin-Baró La pista di pattinaggio di Trani è quasi pronta: inaugurazione venerdì prossimo Contributi libri di testo, si potrà riscuotere a partire da lunedì 25 giugno. Il calendario Festival dell’arte pirotecnica, c’è la compartecipazione del Comune di Trani: 12.200 euro Il sindaco di Trani motiva la conferma di Guadagnuolo: «Sostituendolo, in questa fase, avrei seriamente danneggiato Amiu. Ma lascerà prima dei tre anni» Il primo campo di calcio pubblico di Trani in erba sintetica non sarà il Comunale, ma il Bovio: domani la pubblicazione bando da 380mila euro Stadio, 15mila euro per salvare l'erba: Trani non pervenuto, il Comune li pagherà alla Francese agricoltura La maggioranza fa quadrato su Bottaro: «Qui si difendono solo legalità ed interessi dei cittadini di Trani. Gli attacchi strumentali non ci fermeranno» Lega Trani: «Approvato il piano del commercio, ma nessuna delimitazione per la sosta degli ambulanti»
PUBBLICITA' Avicola Colangelo