Il vescovo in visita al Comune di Trani: «Impegniamoci insieme per portare nelle case il profumo del pane»

A distanza di poco meno di sei mesi dal suo ingresso in diocesi, monsignor Leonardo D'Ascenzo, arcivescovo di Trani, Barletta, Bisceglie e Nazareth, per la prima volta ha fatto il suo ingresso a Palazzo di Città. Nella mattinata di ieri il presule ha incontrato il sindaco, Amedeo Bottaro, in sala giunta, accompagnato dal vicario generale, monsignor Giuseppe Pavone, da quello territoriale Monsignor Domenico De Toma, e ancora da don Angelo Di Pasquale e don Gaetano Lops. L'incontro, che è stato privato, ha preceduto poi uno pubblico in sala giunta con assessori, consiglieri, dirigenti, segretario comunale e dipendenti.


«Il mio augurio - ha detto il vescovo al termine dell'incontro - è fondato sul valore del bene comune e del pane, che devono andare sempre insieme. Voi - ha detto il presule rivolgendosi agli amministratori - dovete assicurare il bene comune e, se possibile, adoperarvi perché ogni cittadino abbia sempre a casa il pane, che è quanto di più necessario per ciascuno di noi. Il profumo del pane è sicurezza e qualità di vita, anche se so bene che oggi non è facile riuscire ad avere questo, in un momento storico così complicato e per certi versi drammatico come quello che stiamo vivendo».


Monsignor D'Ascenzo ha chiuso il suo saluto auspicando «che i bambini che, gioiosamente, hanno giocato sabato scorso davanti alla chiesa di Santa Chiara, in quel bellissimo evento ludico aperto a tutta la città, siano davvero, per la bellezza che hanno espresso tutti quanti, gli uomini ed amministratori altrettanto responsabili e giudiziosi di domani».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Fondazione Seca

Notizie del giorno

Piazza della Repubblica, da Tonno spiaggiato a palma caduta: la finzione esalta Trani, la realtà la riporta sulla terra Operazione antimafia, 104 arresti: gli uomini dei clan "Mercante - Diomede" e "Capriati" agivano anche a Trani Mostra su Federico II e il fossato del castello «si fa bello» con la potatura delle palme Guida blu di Legambiente e Touring club: a Trani, tre vele Acquedotto pugliese, niente più code allo sportello di Trani: arriva la domiciliazione bancaria delle bollette Tre anni fa Bottaro proclamato sindaco di Trani: «Siamo in ritardo, ma stiamo crescendo e potrei ricandidarmi» Trani patinata e Trani reale, Bottaro guarda la seconda e ammette: «Sui servizi siamo in difficoltà» Trani e i tre anni di Bottaro: «Tanta semina e poco raccolto, ma non ho paura delle mie scelte» Il nuovo segretario Bat della Federazione lavoratori della conoscenza Cgil è di Trani: Marco Galiano Disoccupazione, in Puglia ancora dati drammatici: il commento della Uil Amet, il sindacalista di Toma sfida Solo con Trani: «Per parlare dell'azienda, confrontiamoci in un dibattito pubblico» Amet, Solo con Trani raccoglie l'invito di di Toma: «Ben venga un incontro pubblico» Judo Trani settore Lotta, Fabio Carbone convocato in nazionale È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Sarà bis» Programmazione del cinema Impero di Trani: il cartellone Santo Graal di Trani, venerdì omaggio a Biagio Antonacci con i "Concetto logico" Al Polo museale di Trani, fino al 16 luglio, la mostra dell’artista “di cuori” di Gianni Pitta Palazzo Beltrani, fino al 1mo luglio la mostra su Leonardo. Entrano in vigore gli orari estivi «Chiese aperte»: domani, al Polo museale diocesano di Trani, la presentazione del progetto regionale Domani notte, a Trani, trattamento di disinfestazione Giovedì prossimo a palazzo Beltrani lo scrittore Ian Manook Giovedì prossimo a Trani presentazione di “Psicologia della liberazione”, prima pubblicazione italiana delle opere di Ignacio Martin-Baró La pista di pattinaggio di Trani è quasi pronta: inaugurazione venerdì prossimo Contributi libri di testo, si potrà riscuotere a partire da lunedì 25 giugno. Il calendario Festival dell’arte pirotecnica, c’è la compartecipazione del Comune di Trani: 12.200 euro Il sindaco di Trani motiva la conferma di Guadagnuolo: «Sostituendolo, in questa fase, avrei seriamente danneggiato Amiu. Ma lascerà prima dei tre anni» Il primo campo di calcio pubblico di Trani in erba sintetica non sarà il Comunale, ma il Bovio: domani la pubblicazione bando da 380mila euro Stadio, 15mila euro per salvare l'erba: Trani non pervenuto, il Comune li pagherà alla Francese agricoltura La maggioranza fa quadrato su Bottaro: «Qui si difendono solo legalità ed interessi dei cittadini di Trani. Gli attacchi strumentali non ci fermeranno» Lega Trani: «Approvato il piano del commercio, ma nessuna delimitazione per la sosta degli ambulanti»
PUBBLICITA' Barbayanne