Amet, il sindacalista di Toma sfida Solo con Trani: «Mi denuncino con prove concrete, ed io mi dimetterò dalla Rsu»

In relazione al comunicato stampa di “Solo per Trani”, il sottoscritto, in qualità di componente la RSU-AMET eletto dai lavoratori nel mese di dicembre 2016 ove è risultato il maggior suffragato, ottenendo il 47 % dei consensi  da parte dei lavoratori votanti, si precisa quanto segue.

Per fortuna l’Italia è ancora un paese libero, dove ognuno può dire quello che pensa, anche le critiche fatte ai rappresentanti sindacali unitari (RSU), se fatte in maniera costruttiva e propositiva, sono più che lecite e ben accette, anche da parte di chi le riceve.

Sempre perché viviamo in un paese libero, si può godere del diritto di essere probabilmente ignoranti.

Cio’ che invece non si dovrebbe proprio fare è, che quando si ignorano le problematiche del personale aziendale, è meglio evitare di parlare di argomenti che non si conoscono, giudicando ed addirittura condannare, sulla base di poche idee molto ben confuse le RSU-AMET, colpevoli di aver sottoscritti verbali sindacali con l’Azienda nell’ottica di tutelare i diritti dei lavoratori aventi titolo.  

Probabilmente l’esposizione mediatica di questi ultimi tempi, fa ritenere a qualcuno di essere arrivato talmente in alto, da poter elencare una serie di stupidaggini, senza neanche prendersi la briga di verificare se ciò che si scrive corrisponde al vero. 

Sarebbe stato più dignitoso da parte dei portavoce del movimento politico, dall’alto del loro sapere, chiedere un incontro direttamente con la RSU, esaminando i numerosi problemi AMET da tutte le angolazioni, forse il clima sarebbe stato più sopportabile.

La stragrande maggioranza dei lavoratori AMET settore elettrico, è perfettamente al corrente dell’operato di questa RSU, in quanto, vengono costantemente informati sulle varie situazioni del contesto aziendale, vieppiù, che ogni accordo sindacale viene preso con il consenso della maggioranza dei lavoratori.

Per inciso, rammentiamo ai giudici di Solo per Trani che le dimissioni dalla RSU è prerogativa esclusiva della maggioranza dei lavoratori che l’hanno eletta, nessun altro si può arrogare il diritto di chiedere le dimissioni.

Probabilmente, i dilettanti allo sbaraglio, mascherati fanno i servi sciocchi a qualcuno, o sono al servizio di qualcuno?  Quando vi ergete a giudici e condannate la RSU, lo fate in nome di chi?

Infine, il sottoscritto dichiara la propria disponibilità ad esaudire la richiesta di dimissioni dalla RSU-AMET, avanzata dal movimento “Solo per Trani” attraverso i due portavoce, a condizione che gli stessi denuncino pubblicamente se lo scrivente componente la RSU-AMET abbia beneficiato nel passato e/o nel presente  di qualsiasi trattamento di favore e/o l’AMET abbia precostituito una carriera di mansioni superiori, o se ha elargito aumenti di stipendio  alla mia persona con forme e logiche clientelari o se gode di qualche immunità aziendale nella prestazione lavorativa.

Francesco di Toma (componente Rsu Amet)

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Trani, il Comune riasfalta via Cilea e via Mascagni. In via Vittorio Veneto, ci pensa 2i rete gas Progetto “Digital media” a cura della Prometeo di Trani: l’“insegnamento capovolto” nella formazione professionale Domani, a Trani, presentazione del libro «70 pillole azzurre» Sosta a pagamento con le «app» a Trani, arriva anche PostePay Decoro urbano a Trani, in piazza Salvo D'Acquisto nuove panchine e nuovo verde Trani, premiato il Moscato doc 2014 di villa Schinosa Puglia, nuovi finanziamenti per reti di percorsi ciclabili e/o ciclopedonali in aree urbane e sub urbane Inchiesta su due ex magistrati di Trani, Savasta si avvale della facoltà di non rispondere Giannini: «Arrivano nuovi treni sui binari pugliesi» Alberi troppo vicini ai binari, ordinanza del dirigente per prevenire rischi: sotto osservazione largo Goldoni e piazza D'Acquisto Potete permettervi una barca? Ormeggiarla tutto l'anno a Trani vi converrà ancora di più: darsena, ecco le tariffe 2019 Gal Ponte Lama, finanziamenti per la vendita diretta di pesce. Possibilità anche per le imprese e cooperative di Trani "Trani sul filo", la rassegna che piace: 14mila partecipanti Teatro a Trani, arriva il “Venerdì a teatro”: primo appuntamento, domani, con "Tre preti per una besciamella" "Plastic free" nei campi, prorogati i termini per il ritiro dei teloni a costo zero Domani nella biblioteca di Trani incontro sull’importanza dell’unione di coppia nel progetto di vita dei bambini È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, questa sera si gioca al «Cervellone» Il Partito democratico di Trani verso il congresso: sabato prossimo, chiusura del tesseramento e convenzione cittadina Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani domenica prossima "Trani sul filo", domenica prossima a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì 25 gennaio con Ron Rapporti con il Pd di Trani, Bottaro precisa: «Ottimi con il segretario, difficili con il gruppo consiliare» Trani, dopo il finanziamento, a villa Telesio arriverà l’illuminazione gratis. La dona Amet Trani, illuminazione a villa Telesio: la polemica di Lima Villa Telesio a Trani, Barresi: «Il sindaco loda l'illuminazione, ma ha perso dei finanziamenti» Lungomare di Trani, partiti i lavori sulla piazzetta fra via Rovigno e via Parenzo: spesa, 10mila euro Trani, per una villa che si riqualifica ce n’è una che è discarica: villa Bini Trani, al posto dell'Agenzia delle dogane l'Ufficio per il gratuito patrocinio Tari a Trani, richieste di agevolazioni ed esenzioni fino al 28 febbraio. Tutte le info Diocesi di Trani, ecco il Collegio dei consultori e il Gruppo di lavoro per lo studio del libro sinodale Dopo il nuovo boom di ascolti, da oggi in libreria i volumi su La compagnia del Cigno. C'è anche quello dedicato alla ragazza di Trani Il Trani sbanca Avetrana grazie alle reti di Bartoli e Monopoli
PUBBLICITA' Avicola Colangelo