Macchinette e dintorni, a Trani spesi 80 milioni nel 2017. M5s: «Un regolamento comunale non è più procrastinabile»

Era la prima settimana di giugno del 2018 quando incontrammo l'assessore Felice Di Lernia per sollecitare la delibera di un regolamento comunale che aiutasse la città a regolamentare ed a limitare l'accesso alle slot ed alle vlt ad una popolazione, quella tranese, che soffre sempre più le dipendenze patologiche dal gioco d'azzardo.


Come tutte le volte nelle quali presentiamo una proposta all'amministrazione siamo entusiasti di parlarne, soprattutto a quelle che consideriamo persone che combattono la stessa battaglia da anni, e ci aspettiamo di trovare dall'altra parte lo stesso entusiasmo.


Non sappiamo però per quale motivo, ogni volta, il nostro entusiasmo viene interrotto da astrusi termini tecnico-burocratici che, in sostanza, tendono a rimandare o ad abbattere completamente le nostre battaglie.


È successo anche questa volta: la nostra proposta di un regolamento comunale contro il gioco d'azzardo e le ludopatie ha trovato nell'assessore Felice Di Lernia un muro. Persona informatissima e competente (è lui che ha proposto e fatto approvare la Carta di servizio pubblico rinnegata e relegata ad uso toilette dal sindaco) ha preferito spostare l'attenzione sulla conferenza Stato-Regioni anziché dire, come noi fortemente suggerivamo, «per adesso variamo il regolamento comunale poi, quando la conferenza Stato-Regioni varerà una legge quadro, adegueremo il regolamento alla legge, se necessario».


Qual è quindi il problema? Lo leggevamo tra le righe, senza che lui lo dicesse mai esplicitamente: Bottaro è in ostaggio! Ogni volta che un provvedimento deve passare per l'approvazione in Consiglio parte la scala santa nella quale ognuno dei consiglieri cerca di ottenere qualcosa per sé.


In questo caso, secondo l'assessore, il provvedimento sarebbe dovuto passare dal Consiglio ben due volte, se la legge quadro fosse varata in tempi brevi. Potete immaginare facilmente che un'amministrazione M5S non avrebbe un problema del genere perché non ha da accontentare nessuno.


Così l'assessore Di Lernia ci ha sollecitato a spingere il governo perché la legge quadro venisse varata al più presto e, nel frattempo, almeno, di eliminare la pubblicità relativa al gioco d'azzardo.


Abbiamo preso il suggerimento molto sul serio e ci siamo immediatamente attivati per presentare la nostra proposta su Rousseau senza sapere che, nel frattempo, il Decreto dignità avrebbe contenuto già questa norma al suo interno.


Ci siamo lasciati con l'assessore con le sue parole «fate almeno questo (l'eliminazione della pubblicità del gioco d'azzardo, nds) e poi risentiamoci per il regolamento».


Bene, siamo stati di parola, adesso lo variamo questo regolamento?


Le Portavoce del Movimento Cinque Stelle - Luisa Di Lernia e Antonella Papagni


_____ 


(n.d.r.). Le due consigliere hanno allegato, al seguente comunicato, un documento che mostra quanto si è giocato, a Trani, nel 2017. Il dato è di più di 80 milioni di euro solo per le awp e vlt. Fonte, Agenzia delle dogane e dei monopoli. L’ultimo nostro articolo, scritto a giugno 2018, riportava le cifre dei primi sei mesi del 2017: 60 milioni di euro.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Barbayanne

Notizie del giorno

Auto fuori strada fra Trani e Barletta: due vittime ed un ferito grave Trani e i furti d’auto ai danni dei turisti: un’altra storia, ma dal “quasi lieto fine” «Trani, il mare è solo l’inizio»: dopo tre anni, l’amministrazione Bottaro si fa autopromozione. Non mancano le polemiche Dossier Legambiente sulle spiagge libere, Puglia la regione italiana più virtuosa Inizio del nuovo anno sociale al Lions di Trani. Nuovo presidente, Nicola Pirulli Trani, «grandi nomi in un piccolo chiosco»: la stagione musicale del Barbayanne. Stasera, Random Recipe Santo Graal di Trani, domani tributo a Pino Daniele Infopoint di Trani, nuovi appuntamenti estivi: venerdì ritorna il tour guidato Estate di Trani, il programma giorno per giorno Estate di Trani, sabato prossimo a Santa Geffa torna Cavo fest Trani religiosa, il programma della festa liturgica in onore di san Magno «Attraversare un parco, piuttosto che un sottopassaggio»: passaggio a livello, giovedì prossimo alcune associazioni presentano il progetto Fino a venerdì prossimo, nella villa comunale di Trani, la mostra personale di Vincenzo Posa La Fondazione Seca non va in vacanza: Trani, musei aperti anche a ferragosto Estate di Trani, per "Fuori museo" lunedì prossimo doppio appuntamento: l'attore Alessandro Haber e, a seguire, concerto di De Gregori Palazzo Beltrani, fino al 26 agosto la personale di Dario Agrimi: “Scatola nera” A Trani la pop art con "Pop five": esposizione di quadri di pop art fino al 20 agosto Settimana medievale a Trani, anche ieri in migliaia alla manifestazione Trani, ci risiamo: nuovo furto di auto ai danni di un turista Trani, l'amministrazione annuncia la risistemazione della rotonda di via Istria. Sarà a cura di un'azienda privata Ritrovata auto cannibalizzata in località "Palombe", al confine tra Trani e Bisceglie L’olio di Trani protagonista di un progetto di Comune e Gal Ponte Lama candidato a finanziamenti regionali Minore con birra fuori orario: multato il titolare di una pizzeria di Trani. Prevenzione e repressione di Polizia locale e Carabinieri Amet e Amiu, bilanci chiusi con utili: ecco come saranno destinati “Chocolat”, della compagnia Costellazione, festeggia a Trani il suo sesto anno di repliche. E chiude la rassegna “Racconti tra gli ulivi” Basta con le «papere» dei portieri: a Trani, quella vera sta facendo felice un intero quartiere Al Trani arriva un giocatore buono per tutti i ruoli: è il 23enne Mattia Negro Il caso del bagnante senza nome soccorso a Trani arriva a «Chi l'ha visto»: ecco la collana che indossava. La prognosi resta riservata Francesca Loprieno, l’artista di Trani che ha conquistato la Francia Trani, in via Mario Pagano dissuasori ancora a singhiozzo. Di Lernia: «Hanno fatto il loro tempo, presto il varco» Macchinette e dintorni, a Trani spesi 80 milioni nel 2017. M5s: «Un regolamento comunale non è più procrastinabile» Ancora pietre contro la cappella nell'agro di Trani: la porta in vetro era appena stata riparata Alberi infestati, 1.700 euro a ditta di Trani per la bonifica Pazienti oncologici, il Comune di Trani organizza incontri per il corretto smaltimento dei loro rifiuti “Passeggiando tra i paesaggi geologici della Puglia”: c’è tempo fino al 30 settembre per partecipare al concorso fotografico
PUBBLICITA' Di Gregorio Arredamenti