Inizio scuola a Trani, alla D'Annunzio puliscono anche due assessori ed un consigliere. E alla Bovio, si ripristinano locali abbandonati da almeno dieci anni

Due assessori ed un consigliere comunale per tirare a lucido, nel vero senso della parola, i locali del terzo circolo didattico D'Annunzio, in via Pedaggio Santa Chiara, che da lunedì prossimo, 17 settembre, ospiteranno gli alunni sia della scuola materna Rodari, trasferita da via Fusco nel plesso centrale, sia della primaria D'Annunzio.


Un'opera di volontariato cui l'assessore alla pubblica istruzione, Debora Ciliento, l'omologo alla polizia locale, Cecilia Di Lernia, ed il consigliere delegato alla pubblica istruzione, Patrizia Cormio, si sono prestate di buon grado per accelerare le operazioni di organizzazione logistica del plesso che, per la prima volta, ospiterà tutti gli alunni del circolo in una sola sede.


In questo modo, come già abbiamo avuto modo di riferire nei giorni scorsi, il Comune di Trani ha risparmiato un fitto passivo di 27.000 euro l'anno, risolvendo il contratto con la parrocchia di San Francesco, cui versava il canone di locazione per l'utilizzo dei locali di via Fusco destinati a sede della scuola materna Rodari, nonché delle sezioni elettorali 1 e 2.


«Al primo piano c'erano gli uffici amministrativi e delle aule - spiega Cormio -, il secondo piano era inutilizzato. Le aule della Rodari sono state allocate al primo piano e sono stati realizzati lavori di ripristino dei bagni, adeguandoli a bambini di scuola dell'infanzia. Gli uffici solo passati al piano terra, le aule della primaria al secondo piano e su quelle ci stiamo concentrando adesso, anche con il gradito ausilio di volontari. Tutta la scuola è stata nuovamente pitturata e pulita da cima a fondo affinché, lunedì prossimo, i bambini trovino un ambiente salubre e igienico».


C'è anche un'altra piacevole novità dal punto di vista dell'edilizia scolastica: infatti, dopo almeno dieci anni di mancato utilizzo, tornano disponibili locali di un immobile indipendente del plesso Giovanni Bovio, in corso Imbriani, della scuola media che accorpa anche la Orazio Palumbo e la Giustina Rocca.


Per una migliore organizzazione dell'attività didattica il dirigente scolastico, Antonio De Salvia, ha chiesto e ottenuto dall'amministrazione comunale la disponibilità di quei locali, che torneranno decisamente utili per migliorarne il servizio.


L'assessore Ciliento ha fatto sapere che «è stato realizzato un intervento importante per recuperare spazi necessari per la vita scolastica, con conseguenti vantaggi per tutti». Allo stato, l'impresa incaricata dal Comune di Trani sta procedendo alla impermeabilizzazione del lastrico solare ed attività di pitturazione all'interno dei locali.


Ed a proposito di pitturazione, sempre con l'obiettivo puntato sulla scuola, sono in corso di tracciatura le strisce pedonali in prossimità dei plessi scolastici: l'altra notte, interventi sono stati effettuati nei pressi delle scuole Papa Giovanni, Collodi, Petronelli e Giovanni Bovio. Lo ha fatto sapere l'assessore Di Lernia.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Fondazione Seca

Notizie del giorno

Dialoghi di Trani, a Emanuela Canepa il Premio letterario della Fondazione Megamark. Riconoscimento anche ad Andrea Esposito È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il ritorno» del Monastero di Colonna Ritorna Appuntamento con Trani. I principali fatti della settimana e, in esclusiva, intervista a Paolo Genovese Trani-Avetrana, per invertire subito la rotta. Sangirardi: «Dobbiamo crescere mentalmente» Volley femminile serie C, l'Adriatica Trani inserita nel girone A Sporcaccioni, il Comune di Trani oscura con la Champions un barlettano che pagherà 300 euro. Trenta multe in due settimane Doppio utile all'Amiu, premio a Guardagnuolo? Bottaro prende tempo e chiede parere Revoca dell'Au di Amiu: la richiesta mercoledì prossimo in consiglio comunale. Ancora numerosi i debiti fuori bilancio Sport a Trani, anche il calcio donne si rimette in riga: 8.300 euro, in 36 rate, per pagare gli arretrati Assunzioni al Comune di Trani con la mobilità: quasi fatta per Sarcinelli, in sedici per quattro posti da amministrativi Il ministro della Giustizia Bonafede a Trani: «In questo Tribunale si sta lavorando bene e proseguiremo su quella strada» Bonafede a Trani, il presidente del Tribunale rivela: «Presto avremo un altro immobile confiscato alla mafia» Bonafede a Trani, assist per Bottaro: «Visto? Qui si lavora insieme con insieme con successo, mentre a pochi chilometri da noi c'è il caos» Colombo ai Dialoghi di Trani: «Se votiamo chi promette gelati, allora siamo rimasti bambini e la scuola non ci ha aiutato a compiere una scelta» Dialoghi di Trani, i ragazzi e la «Paura del digitale»: domani, incontro al Polo museale Santo Graal di Trani, oggi omaggio a Lucio Dalla Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi e domani al Polo museale di Trani il corso di formazione periodica per amministratori di condominio La Compagnia dei Teatranti propone il corso di teatro a cura dell’attore di Trani Enzo Matichecchia. Open day, oggi Sabato 29 e domenica 30 settembre la Trani night run e la Tranincorsa Trani, oggi edizione speciale del "Cavo fest" "Il caso Moro tra i fatti e la verità": oggi a Trani incontro con Gero Grassi Servizio civile con Xiao Yan, oggi a Trani incontro conoscitivo Trani, questa sera don Vinicio Albanesi con “Una serata insieme a Luca” Mercoledì prossimo a Trani convegno sul gioco d’azzardo. Prenotazioni entro lunedì Dialoghi di Trani, il programma di domani Domani, al Vecchi di Trani, la seconda edizione del premio “Mauro De Benedictis” Giornate europee del patrimonio, domani all’Archivio di Stato di Trani presentazione del libro “Profumo d’incenso e fumo di cannone” Domani, a Trani, "Aperitivo al museo" Domani, a Trani, concerto di Enzo Di Napoli e Manolo, dei Gipsy Kings Domenica prossima a Trani sfilata canina Riapre a Trani il River Beer con tante novità e la musica dal vivo. Nuovo appuntamento, giovedì prossimo
PUBBLICITA' Fondazione Seca