Comune di Trani, otto nuovi assunti dalle graduatorie di altri municipi. Bottaro: «Ne avevamo bisogno, e sono tutti motivatissimi»

Il Comune di Trani ha assunto 8 nuovi dipendenti a tempo pieno ed indeterminato, dopo le manifestazioni di interesse e le prove orali che hanno interessato tutta una serie di candidati in concorsi espletati da altri Comuni. Non assunti in quelli, diventano buoni per chi, dovendo ancora integrare le proprie piante organiche, può scorrere quelle graduatorie.

È proprio il caso di Trani, le cui precedenti procedure di mobilità, ormai chiuse, avevano dato esito parziale, riuscendo però, insieme con stabilizzazioni e comandi, ad assicurare già 16 assunzioni.

Di conseguenza, alla fine del 2018 il sindaco, Amedeo Bottaro, porta a casa 24, nuovi dipendenti dei 59 previsti nel Piano triennale delle assunzioni fino alla fine del suo mandato.

In tal modo, anche tenendo conto dei pensionamenti che intanto di profileranno, si punta a chiudere il piano con 182 unità in servizio, soglia di poco al di sotto della previsione organica di 190 unità.

Con il nuovo tipo di reclutamento la ripartizione che ci guadagna maggiormente è quella tecnica, dotandosi  di un dirigente, due istruttori tecnici ed altrettanti geometri: complessivamente, cinque figure professionali che, fino ad oggi, l'Ufficio tecnico non aveva.

Per quanto riguarda la figura apicale, che ricoprirà il vertice dell'Area lavori pubblici (lasciando al collega già recentemente assunto con la mobilità, Francesco Gianferrini quella urbanistica), la graduatoria, all'esito della prova orale, vede davanti a tutti Luigi Puzziferri, con 26/30, che precede di un solo punto Giuseppe Angelini, di due Federico Ciraci e Felice Piscitelli, di quattro Emiliano Morrone.

Nella lista degli istruttori direttivi tecnici, categoria D1, che assegna due posti, davanti a tutti ci sono Daniela Travisani, con 24/30, e Giovanna De Mango (23), assunte. Seguono Antonio Castrovilli e Massimo Brescia (22). Altri tre candidati, che avevano manifestato interesse - Angelo Dell'Olio, Carlo Rasolo e Giuseppina Zaccaria -, non si sono presentati alla prova orale.

I due posti da assegnare fra i geometri, secondo la graduatoria all'esito della valutazione della commissione, sono andati ad Alessandro Rigante (26/30), e Giulio Cascione (22), davanti ad Antonio Dell'Olio, Pasquale D'Introno e Francesco Menduni, tutti con 21.

La commissione esaminatrice, per tutte e tre le richieste di manifestazione d'interesse, era composta dal dirigente in carica, Francesco Gianferrini, e dai componenti Sabino Germinario e Letizia Lucente.

Due posti sono stati attribuiti anche nel settore dei Servizi sociali: la graduatoria parla a favore di Francesco Cirilli e Giovanna Lamacchia, che hanno maturato un punteggio di 27/30, precedendo Loredana Inglese (24), Angela Di Gioia (22), Loredana Scarcelli (21).

Infine, per quanto concerne la copertura di un posto di amministrativo di categoria D1, quasi certamente destinato all'Area affari generali, il punteggio più alto l'ha maturato Annalisa Patruno, già presente nell'Ufficio staff del sindaco, con 28/30, davanti a Gabriella Chiarello (27), Brunella Stilla (25), Alberto Melato e Lucrezia Claudia Tesoro (24), Valentina Ines Storelli (23), Giulia Masi (22), Antonio Ribatti e Antonio Spadavecchia (21).

La commissione di gara che ha determinato le ultime due selezioni citate era formata da Irene Di Mauro (presidente), Angelo De Candia ed Ernesto Lozzi (componenti).

«Anno nuovo e, finalmente, risorse umane nuove per il Comune - ha commentato il sindaco, Amedeo Bottaro -. Ho incontrato e salutato i nuovi dipendenti selezionati attraverso le procedure concluse nelle scorse settimane. Sono tutti motivatissimi»

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Decreto sicurezza, nel fronte degli oppositori c'è anche l'amministrazione comunale di Trani Efficientamento energetico, dalla Regione 5 milioni per i plessi Bovio e Baldassarre. E il sindaco di Trani ringrazia l'ex assessore Capone Trani, allagamenti al PalaAssi: impegno di spesa urgente di 9.000 euro Trani, bus urbani fino in fondo: nuove fermate nelle vie Tolomeo e Borsellino Piano urbano della mobilità sostenibile, il Comune di Trani si affiderà all'Università di Tor Vergata Cerignola travolge una Juve Trani incompleta e distratta: 70-90 Trani-Brindisi 0-3, Scaringella: «Loro forti, ma noi condannati dagli episodi» Sibilano allo scadere regala un punto d'oro: Trani-Chieti 1-1 Trani è un rullo compressore: vince anche a Barletta . Domenica prossima Coppa Puglia Santo Graal di Trani, giovedì prossimo ritorna "Il cervellone" "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, prossimo appuntamento il 1mo febbraio con "Ecco la sposa" È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana “La libertà di stampa per una rinnovata coscienza civile”: incontro giovedì prossimo nella biblioteca di Trani Al “Vecchi” di Trani, fino a sabato prossimo, la “Settimana della cultura scientifica e tecnologica” A Trani, sabato prossimo, presentazione del saggio «Fellini e il doppiaggio» Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì prossimo con Ron Trani religiosa, il programma della festa di san Ciro, medico eremita e martire. Si parte domani “Tre preti per una besciamella”: la prima di “Venerdì a teatro” a Trani registra il tutto esaurito Polizia locale di Trani, l'anno scorso 5.000 multe in meno rispetto al 2017. I principali numeri diffusi in occasione della festa di San Sebastiano Polizia locale di Trani, il bilancio del comandante a San Sebastiano: «Lavoriamo fra difficoltà e sacrifici, ma senza mai girarci dall'altra parte» Polizia locale di Trani, come saranno utilizzati i soldi delle multe? L'assessore: «Pista ciclabile, varchi, strade e segnaletica» Trani tradita dalla pioggia: salta cabina elettrica e i blackout rovinano il sabato sera
PUBBLICITA' Progetto Udito