Ristrutturazione strategica di Amiu, Laurora (Iic): «Inadempimenti per gli sviluppi della parte impiantistica»

Ho notizie di accelerazioni e pressioni, pubbliche e nelle segrete stanze, in casa AMIU a riguardo della scissione tra AMIU Impianti e AMIU Servizl. Questa scissione venne deliberata, quale atto di indirizzo, dal Consiglio Comunale con provvedimento n.27 del 4/5/2016.

In sostanza con la scissione per scorporazione, il ramo impiantistico diverrebbe autonomo rispetto al ramo servizi, il tutto nell'ambito della ristrutturazione strategica della azienda. È bene ricordare alla cittadinanza che AMIU Impianti, a seguito della chiusura della discarica (quindi priva di flussi di cassa in entrata) venne definita nel predetto provvedimento come "bad company", nella quale far confluire tutti i rischi collegati ad un ramo impiantistico ormai improduttivo e a rischio collasso finanziario.

Per consentire, di contro, ad AMIU Impianti di poter ottenere una propria redditività, nell'ambito della ristrutturazione strategica aziendale vennero conferite ad AMIU s.p.a. la Ricicleria e l'Isola Ecologica, affinché il loro utilizzo potesse attivare processi economici virtuosi, in grado di sostenere l'azienda AMIU Impianti a scorporarsi. Tale conferimento si inquadrava anche nel Piano Industriale di AMIU s.p.a. 2015-2020, il quale prevede investimenti per il rilancio della attività aziendale attraverso lo sviluppo della Ricicleria, ovvero la realizzazione di un impianto di compostaggio per la valorizzazione della FORSU, e relativo recupero energetico, e la realizzazione di un sistema integrato di gestione dei servizi per la valorizzazione economica dei rifiuti, sia come materiali recuperabili  che come fonte di energia.

In altre parole la "bad company" AMIU Impianti non dovrebbe nascere per essere posta in liquidazione, ma dovrebbe essere basata su un adeguato piano di risanamento e sviluppo, consentendo per altri versi ad AMIU Servizi di poter operare "in house". 

In quel Consiglio Comunale del maggio 2016, io fui fra quelli che condivisero questo percorso. Successivamente ho dovuto verificare un totale inadempimento in ordine alle previsioni di investimenti per il potenziamento e sviluppo della parte impiantistica, che è rimasta così come venne conferita all'AMIU s.p.a nel 2016. Non solo.

Il fondo del post esercizio, che andrebbe attribuito al ramo Impianti, risulta notevolmente diminuito in conseguenza del relativo utilizzo per il prelievo del percolato, autorizzato con autonoma ordinanza del sindaco, che si sarebbe comunque potuto evitare se fosse stato realizzato per tempo, invece che con inspiegabile e colpevole ritardo, il capping di copertura della discarica.

Con tale situazione risulta evidente che scorporare oggi il ramo Impianti, oltre ad essere in contrasto con l'atto di indirizzo del Consiglio Comunale per mancanza dei presupposti, vuol dire metterlo consapevolmente in liquidazione e acquisibile da chi non si sa, favorendo in tal modo azioni speculative di non poco conto e la perdita di beni immobili pubblici.

A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina. Trani è già diventata negli ultimi anni territorio di conquista in tutti i settori, in modo esplicito ed in modo occulto. Bisogna cambiare subito e a tutti i costi, evitando che si compia l'ennesimo sbaglio.



Tommaso Laurora 
Vice Presidente Regionale 
Italia in Comune

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Inchiesta contro ex giudici di Trani, Nardi rinviato a giudizio con altri quattro imputati. Savasta, Scimè ed altri tre vanno al'abbreviato Prima volta, ma indimenticabile: il tranese Giorgio Cosentino vince il campionato italiano di polo L'imbarcazione della LNI di Trani "L'Ottavo Peccato" vince la Pizzomunno Cup 2019 Nei prossimi giorni al via i lavori stradali in diverse zone della città Dialoghi di Trani, oggi l'inaugurazione della 18ma edizione. Il programma della prima giornata Via Grecia, inaugurato e aperto il nuovo asilo. Il sindaco di Trani: «Ma non abbiamo dimenticato la Papa Giovanni» Trani, la Rodari riaprirà lunedì prossimo per lavori in corso al primo piano della D'Annunzio Trani, domani al De Amicis la festa dell'accoglienza per gli alunni delle classi prime Edilizia scolastica, il consigliere provinciale Corrado: «A Trani, e nella Bat, solo rimedi tampone» Fortitudo Trani, prende forma il settore volley Gli ABC Positive al contest del Meeting degli indipendenti. Le informazioni per votare il gruppo tranese L'autore tranese Daniele Marrone ha presentato il libro di poesie "Diecimila ali in un cassetto" Presentato il brano "Come ci capita", la favola musicale della giovane tranese Federica Paradiso Nasce a Trani la scuola di formazione diocesana per gli operatori pastorali, domani l'inaugurazione Trani, da oggi porto aperto alle auto nei giorni feriali: fino a fine ottobre, Ztl attiva solo nei festivi e prefestivi Cinema Impero, la programmazione della settimana Santo Graal altro weekend coi fiocchi: venerdì Tony Quadrello fa rivivere la musica d'autore, domenica tributo a Dalla e Daniele Tre giorni di street soccer organizzati dalla chiesa Pienovangelo di via Superga. Ultimo appuntamento, sabato prossimo Prosegue, nello chalet della villa comunale di Trani, la mostra di Norberto Iera Ricominciano le attività del circolo Dino Risi. Si riparte dalla nuova collaborazione con i Dialoghi di Trani Villa Seggettaro sta per riaprire: Trani soccorso la presenterà alla città il 28 e 29 settembre È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Più mare». E, in omaggio, c'è Tuttocalcio Vivono in case costruite in zona «ad alta pericolosità idraulica»: il Comune di Trani ne ordina lo sgombero Ufficio tecnico di Trani, il dirigente dell'Area urbanistica condiviso con Terlizzi fino al 20 ottobre Da domani via ai Dialoghi di Trani: ci sarà anche, prima volta nel Mezzogiorno, il grande Timur Vermes A Trani lo scudetto della vela olimpica: Valerio Galati, con Simone Ferrarese, campione italiano 49er. E adesso può puntare alle Olimpiadi Negro espulso, ma Stella e Picci firmano l'impresa in dieci: Otranto-Trani 0-2 e la Vigor torna in territorio positivo Il Trani femminile travolge Catanzaro 4-0 e raggiunge Lecce in testa al girone di coppa Trani, Marco Galiano è il nuovo dirigente scolastico della scuola Baldassarre
PUBBLICITA' Ufficio 2000