Vivono in case costruite in zona «ad alta pericolosità idraulica»: il Comune di Trani ne ordina lo sgombero

Lungo la 58ma Strada a denominarsi, detta anche via del Serrone, in agro di Trani, a breve distanza dall'incrocio con via Duchessa d'Andria, risiedono diversi nuclei familiari che dovranno necessariamente lasciare le loro abitazioni.

Infatti gli immobili in cui vivono, oltre che «privi di titoli abilitativi edilizi, sono sprovvisti dei certificati di agibilità ad uso residenziale, mancano di idonea certificazione statica-sismica» e, soprattutto, ricadono in un'area definita «ad alta pericolosità idraulica».

Lo ha determinato il dirigente dell'Area urbanistica, Francesco Gianferrini, emanando due ordinanze di sgombero di immobili realizzati lungo quella via.

Gli stessi erano stati già oggetto di un'ordinanza del dirigente dell'Area urbanistica del 22 dicembre 2017, afferente l'esecuzione di lavori di demolizione e/o rimozione di immobili ad uso residenziale, abusivamente realizzati, con conseguente ripristino dello stato originario dei luoghi e fatto salvo quanto regolarmente autorizzato e/o oggetto di istanza di condono edilizio.

Gi immobili in questione, secondo il Piano urbanistico generale vigente, ricadono in zona per attività agricole, ma anche, come detto, in aree ad alta pericolosità idraulica, così come risulta dal Piano regionale per l'assetto idrogeologico.

Avverso quell'ordinanza del 2017 risulta pendente un ricorso al Tar Puglia, ma lo scorso 11 aprile la figura apicale dell'Ufficio tecnico ha chiesto al Comando di polizia locale di verificare la presenza, o meno, di nuclei familiari all'interno dell'immobile e, effettivamente, il sopralluogo dei vigili ha confermato che in quelle residenze vivono diversi nuclei familiari, con coniugi e figli.

Alla luce della situazione conclamata e dello stralcio di mappa dell'Autorità di bacino della Puglia afferente il rischio idrogeologico, con la quale si rappresenta che quelle particelle sono inserite in una zona ad alta pericolosità idraulica, il dirigente ha ordinato di provvedere allo sgombero di quelle abitazioni con immediatezza, e comunque entro e non oltre novanta giorni dalla notifica della sua ordinanza.

L'ingegnere capo ha anche rappresentando che ogni eventuale danno che possa derivare a persone e cose, proprie di terzi, sia in sede civile, sia penale, sarà ad esclusivo carico di chi non dovesse adempiere al provvedimento.

Non è peraltro da escludere, come già accaduto a seguito della prima ordinanza, che gli interessati, a cominciare dai proprietari degli immobili oggetto dell'ordinanza, impugnino anche questo presso il Tribunale amministrativo regionale, circostanza di cui l'atto dà la facoltà.

A questo punto si preannuncia un braccio di ferro non di poco conto poiché, in una città già da tempo segnata da una grave emergenza abitativa, come testimoniano le tante occupazioni abusive verificatesi negli ultimi anni e la lunga attesa per nuove case popolari ed alloggi per utenze differenziate, adesso alcune famiglie rischiano di trovarsi fuori delle loro abitazioni, in cui hanno vissuto per anni presumibilmente ignorando il pericolo cui quotidianamente sono esposte.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

"Trani autism friendly", oggi la firma del protocollo con istituzioni e associazioni. Bottaro: «Siamo un modello regionale» Trani, cadono calcinacci da palazzo Ventricelli: nessuna conseguenza, area circoscritta Bitumano il ponte durante il mercato settimanale, a Trani nord un martedì da bollino nero Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, pronto il microcredito per progetti imprenditoriali Consorzi guardie campestri della Bat, la federazione sindacale Cosp dichiara lo stato di agitazione La Trani-Andria avrà il tanto invocato ponte a metà strada: la Regione Puglia vi ha impegnato quasi 4 milioni di euro Ponte sulla Trani-Andria, domani in comune i dettagli sulla realizzazione dell’infrastruttura Ponte sulla Trani-Andria, Corrado: «Bene ha fatto la Provincia a non mollare la presa sulla Regione» Ponte sulla Trani-Andria, Laurora (Italia in Comune): «Traguardo storico». E ringrazia Caracciolo, Giannini e Lodispoto Alloggi di via Grecia, Luigi Magnifico di Sunia risponde a Briguglio: «Il sindacato fa il suo mestiere, l’assessore sa fare il suo?» Al via l'undicesima stagione del circolo del cinema Dino Risi: si comincia oggi con una serata dedicata a Luciano Salce Tranincorsa, Umbro premia la tenacia del concorrente più anziano: Vincenzo Mirizzi di 86 anni Che successo la Trani Night Run! In centinaia alla corsa di sabato sera Age di Trani e Csv insieme per un corso di formazione gratuito. Si comincia oggi Settimana pugliese dell'alimentazione, oggi un incontro all'I.I.S.S. Aldo Moro A Trani l'assemblea generale dei soci della Lega Navale, giovedì l'apertura ufficiale con il presidente nazionale Santo Graal di Trani, mercoledì festa per i 20 anni di attività. Il weekend si tinge di rock'n'roll con i Billie Hard e di musica italiana con il tributo a Battisti e Dalla Cinema Impero, la programmazione della settimana Roberto Emanuelli presenterà il suo nuovo romanzo anche a Trani: appuntamento al Regia giovedì prossimo “Alimentazione e benessere per nonni e nipoti”, prosegue il corso di formazione gratuito a villa Guastamacchia: sabato il secondo appuntamento AGGIORNATO. Moda, musica e animazione: rinviata a domenica 20 ottobre la street art in corso Vittorio Emanuele con l'associazione Forme Importanza della rianimazione cardio polmonare, domenica prossima dimostrazione in piazza Quercia AGGIORNATO. Natale di Trani, prorogate al 21 ottobre le manifestazioni d'interesse per realizzare manifestazioni Palazzo Beltrani, prosegue la mostra personale di Michele Macchia "Visioni dal futuro" Regione Puglia, libri scolastici gratuiti e semigratuiti: domande entro il 23 ottobre Riparte la stagione artistica della rassegna “Jazz & Dintorni”: primo appuntamento il 25 ottobre al teatro Impero Trani, muffe e infiltrazioni nel Monastero che ancora deve riaprire: lavori urgenti per 11mila euro Trani, furto di rame in un ex deposito per il confezionamento di mitili: arrestato un 51enne
PUBBLICITA' Progetto Udito