Il sito del Comune di Trani è di nuovo visibile, ma per il ripristino si è arrivati all'incidente diplomatico con la Provincia. Accuse della Fiadel

È giallo in merito al ripristino del sito internet e del sistema informatico del Comune. Secondo quanto afferma il sindacato Fiadel, l’intervento risolutore sarebbe avvenuto esclusivamente ad opera del responsabile del Ced, Giuseppe Lorusso, nonostante il sindaco, Gigi Riserbato, avesse incaricato all’uopo due tecnici della Provincia di Barletta-Andria-Trani. Una nota del segretario regionale della Fiadel. Michele Giuliano, riferisce l’accaduto.


«Alle 11.30 dello scorso 24 aprile, due dipendenti della Provincia (forse uno appartenente ad una società all’uopo incaricata dalla citata provincia) si sono recati dal responsabile del Ced, in nome e per conto del sindaco. Il dottor Lorusso (rinunciatario dell’incarico di responsabile del Centro elaborazione dati, per anni ricoperto senza remunerazione) comunicava ai due dipendenti la sua massima collaborazione, ma anche che, per consentire loro di avere accesso alla sala Ced del Comune e rilasciare le credenziali di amministratore di sistema, avrebbe obbligatoriamente dovuto identificarli mediante esibizione di un documento di riconoscimento, notificando loro anche il vigente regolamento dei sistemi informativi. Di fronte a tale richiesta, i due dipendenti comunicavano di doversi allontanare recandosi dal sindaco. Da ciò il sospetto che tale intervento doveva risultare anonimo, ovvero privo di qualsivoglia atto formale di legittimazione».


La Fiadel, adesso, chiede a Comune e Provincia «copia di tutti gli atti amministrativi con i quali, per legge, sono stati formalizzati la volontà di collaborazione con personale dell’amministrazione provinciale ed assunti i relativi impegni di spesa, al fine di rilevare quale dei due enti sosterrà il costo relativo all’intervento di tale personale, ivi compreso il trasferimento dello stesso».


In ogni caso, dopo l’incidente diplomatico, «i due dipendenti della Provincia venivano fatti rientrare presso la loro sede e, successivamente, le problematiche tecnico informatiche del caso sono state, come di solito, puntualmente risolte dal dottor Lorusso pur avendo quest’ultimo rinunciato all’incarico. Ciò – sottolinea Giuliano - a dimostrazione della professionalità e spirito di collaborazione ed abnegazione dello stesso a fronte dell’ennesimo tentativo dell’Amministrazione comunale di screditare il personale dipendente del Comune di Trani».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Barbayanne

Notizie del giorno

Marechiaro, il sindaco di Trani si sbilancia: «Problema della pedana risolto, il lido aprirà in settimana» Faceva da badante agli abusivi, ma adesso l'alloggio è regolarmente suo: Trani, concessione in sanatoria in largo Francia Piazza Marconi, tutti abusivi tranne il panificio: il Comune di Trani intima lo sgombero Bagno di folla per Riki a Trani: oltre 2500 spettatori. E i genitori chiedono, invano, pass in cambio del'assistenza prestata ai figli Il Giullare e Trani regalano a Livorno uno storico bis. Tutti i verdetti della serata finale I quarant'anni di Radio Bombo: a breve, mostra e manifestazioni al Polo museale di Trani È in edicola il nuovo numero de Il giornale di Trani: «La voce» Santo Graaal di Trani, venerdì prossimo omaggio a Franco Califano Al Polo museale di Trani torna Pam, Piccoli amici al museo Estate di Trani, il programma giorno per giorno. Anche oggi, tanti appuntamenti Estate di Trani, da oggi l’undicesima edizione di “Raccontando sotto le stelle” Trani religiosa, prosegue il programma della festa liturgica di Sant'Anna Trani, consiglio comunale il venerdì di San Nicola. Ma c'è sempre la seconda convocazione il 31 luglio Trani religiosa, il programma della festa patronale dal 27 al 30 luglio Trani, martedì 31 luglio messa in ricordo di Mons. Pichierri Infopoint di Trani, nuovi appuntamenti estivi: fino al 30 luglio espone Aniello Palmieri Palazzo Beltrani, fino al 26 agosto la personale di Dario Agrimi: “Scatola nera” A Trani la pop art con "Pop five": esposizione di quadri di pop art fino al 20 agosto Oltre duecento ragazzini in attesa del concerto già dalle 4 di ieri: Trani, è scoppiata la Rikimania Con “Tango, monsieur?” al parco santa Geffa di Trani va in scena la solidarietà femminile Giostrine di Trani accessibili, ne arrivano due nuove in via Polonia e villa comunale Amiu Trani, il Movimento 5 stelle torna a chiedere al sindaco la revoca di Guadagnuolo
PUBBLICITA' Di Gregorio Arredamenti