Comune di Trani, annullato dal giudice del lavoro il provvedimento disciplinare a Giuseppe Lorusso

Il giudice del lavoro, Maria Antonietta Lanotte Chirone, ha accolto il ricorso ex articolo 28, legge 300 dello Statuto dei lavoratori, proposto dal dipendente comunale Giuseppe Lorusso, responsabile del Centro elaborazione dati comunale e sindacalista aziendale della Flp, disponendo la cessazione della presunta attività antisindacale ed annullando il provvedimento disciplinare a suo carico da parte del Comune di Trani.


I fatti risalgono all'8 aprile e soprattutto al 26 aprile 2013, quando due dipendenti della Provincia di Barletta Andria Trani richiedevano l'accesso al sistema informatico comunale su mandato del sindaco. Lorusso rispondeva loro che sarebbe stato possibile, solo a condizione che si identificassero e notificasse loro il vigente regolamento dei sistemi informativi. I due dipendenti, a quel punto, non proseguirono con quanto previsto e si allontanarono.


Da lì sarebbe nato un procedimento disciplinare: per avere ostacolato l'accesso dei due dipendenti, Lorusso fu oggetto di una sanzione di sospensione dal servizio per un mese, con privazione dello stipendio. La sanzione non si è ancora eseguita perché, da oltre un mese, il dipendente è in malattia.


Lorusso, in ogni caso, dovrebbe tornare in servizio il prossimo 17 ottobre e, in merito a questa vicenda, dunque, si attendono immediati sviluppi. Per la cronaca, il dipendente e sindacalista è stato rappresentato dallo studio legale associato Di Cagno-Arzano.


Recentemente Lorusso aveva avanzato la richiesta di accertamento del diritto alla corresponsione di differenze retributive, maturate tra il 2003 ed il 2013. La somma richiesta era di 60mila euro, per mansioni superiori svolte in quel decennio fra indennità di reperibilità di lavoro straordinario, ordinario ed elettorale, nonché buoni pasto non liquidati.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Barbayanne

Notizie del giorno

Marechiaro, il sindaco di Trani si sbilancia: «Problema della pedana risolto, il lido aprirà in settimana» Faceva da badante agli abusivi, ma adesso l'alloggio è regolarmente suo: Trani, concessione in sanatoria in largo Francia Piazza Marconi, tutti abusivi tranne il panificio: il Comune di Trani intima lo sgombero Bagno di folla per Riki a Trani: oltre 2500 spettatori. E i genitori chiedono, invano, pass in cambio del'assistenza prestata ai figli Il Giullare e Trani regalano a Livorno uno storico bis. Tutti i verdetti della serata finale I quarant'anni di Radio Bombo: a breve, mostra e manifestazioni al Polo museale di Trani È in edicola il nuovo numero de Il giornale di Trani: «La voce» Santo Graaal di Trani, venerdì prossimo omaggio a Franco Califano Al Polo museale di Trani torna Pam, Piccoli amici al museo Estate di Trani, il programma giorno per giorno. Anche oggi, tanti appuntamenti Estate di Trani, da oggi l’undicesima edizione di “Raccontando sotto le stelle” Trani religiosa, prosegue il programma della festa liturgica di Sant'Anna Trani, consiglio comunale il venerdì di San Nicola. Ma c'è sempre la seconda convocazione il 31 luglio Trani religiosa, il programma della festa patronale dal 27 al 30 luglio Trani, martedì 31 luglio messa in ricordo di Mons. Pichierri Infopoint di Trani, nuovi appuntamenti estivi: fino al 30 luglio espone Aniello Palmieri Palazzo Beltrani, fino al 26 agosto la personale di Dario Agrimi: “Scatola nera” A Trani la pop art con "Pop five": esposizione di quadri di pop art fino al 20 agosto Oltre duecento ragazzini in attesa del concerto già dalle 4 di ieri: Trani, è scoppiata la Rikimania Con “Tango, monsieur?” al parco santa Geffa di Trani va in scena la solidarietà femminile Giostrine di Trani accessibili, ne arrivano due nuove in via Polonia e villa comunale Amiu Trani, il Movimento 5 stelle torna a chiedere al sindaco la revoca di Guadagnuolo
PUBBLICITA' Di Gregorio Arredamenti