«Diffondiamo le buone pratiche»: terminato il concorso di Legambiente nelle scuole di Trani. A breve risultati e premiazione

“Diffondiamo le buone pratiche”. Questo il concorso avviato dall’associazione Legambiente Trani all’interno delle scuole, partito già ad aprile 2016 con una campagna informativa tra personale Ata e docenti e concluso in questi giorni. Se ne sono occupati tre volontari dell’associazione, Fabrizio Amicone, Marianna Di Leo, Liliana Serrone, che inizialmente sono stati coadiuvati anche da quattro studentesse straniere (due russe, una francese, una tedesca) che hanno partecipato all’Erasmus internazionale.


Innanzitutto, i volontari si sono occupati della formazione: sono stati spiegati ai docenti, al personale Ata, ai bambini e ai ragazzi l’importanza della raccolta differenziata, delle buone pratiche e del rispetto dell’ambiente, con la distribuzione di materiale informativo.


Nella seconda fase, ci si è dedicati alla raccolta. I volontari si sono resi disponibili per due volte a settimana, il giovedì e il venerdì, dalle 8.30 alle 14, con turni straordinari per raccogliere i rifiuti delle scuole più virtuose, accompagnati da un operatore ecologico dell’Amiu, il cui lavoro è stato fondamentale, che ha caricato e scaricato i rifiuti, condotti all’isola ecologica, e pesati. Sono stati differenziati i materiali maggiormente prodotti all’interno delle scuole, cioè carta e plastica.


Il concorso è stato proposto da Legambiente a tutte le scuole cittadine, e avviato in collaborazione con il Comune di Trani e l’Amiu. Vi hanno partecipato diciassette plessi scolastici: Dell’Olio, San Paolo, De Amicis, D’Annunzio, Rodari, Madre Teresa di Calcutta, Papa Giovanni XXIII, Petronelli, Collodi, Cezza, Rocca-Bovio-Palumbo, Aldo Moro, Cosmai, Beltrani, Pertini, Fabiano, Montessori. In alcune di queste scuole erano già presenti docenti e personale Ata sensibili all’argomento, ed era già stata avviata la raccolta differenziata.


Abbiamo seguito per qualche ora il lavoro nel corso dell’ultima giornata di raccolta, per conoscere più da vicino il progetto.


Ogni scuola, in base alla quantità di rifiuti che ha differenziato, pesati all’interno dell’isola ecologica, ha ottenuto dei punti, secondo un sistema di premialità. La classifica finale verrà stilata in base alla quantità e alla qualità dei rifiuti prodotti. Le scuole più virtuose riceveranno dei premi, materiale didattico per un valore di 7mila euro, nel corso di un incontro pubblico che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane.


Si spera, ovviamente, non solo che le scuole continuino a fare la raccolta differenziata una volta finito il concorso, ma anche che i bambini e i ragazzi facciano la raccolta differenziata a casa, magari insegnando le buone pratiche ai propri genitori.


Federica G. Porcelli

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Globaloffice

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' Hello Bike