Il Presidente della Cassazione in visita a Trani, De Luce: «Connubio importante tra Tribunale e città», Ruggiero: «Bisogna rifondare la fiducia nello Stato»

Il Tribunale di Trani ha accolto stamane il Primo presidente della Corte di Cassazione Giovanni Canzio, che ha fatto visita all’ordine degli avvocati ed al Tribunale di Trani.


«Il presidente Canzio è il primo giudice d’Italia, rappresenta l’istituzione della magistratura. La sua presenza è di grande significato perché verrà a trattare di un tema di assoluta attualità» ha detto il presidente degli ordine degli avvocati di Trani, Tullio Bertolino. Infatti, nel pomeriggio Canzio terrà una “lectio magistralis” sull’ “Indipendenza ed autonomia della Magistratura: una ri-lettura dei principi costituzionali”.


«Venire a parlare di questo tema così importante a Trani ha un significato di grande riconoscimento di questo Tribunale, di cui a volte si parla male senza motivo. Se il presidente Canzio ha accettato il nostro invito un motivo ci sarà» ha concluso Bertolino.


Ha fatto gli onori di casa il presidente del Tribunale, Antonio De Luce: «La situazione si è aggravata con l’accorpamento delle sezioni distaccate dei comuni limitrofi. Quando sono venuti qui a Trani il mio primo desiderio è stato quello di lasciare questi palazzi. Man mano mi sono reso conto che qui c’è un connubio stretto tra Trani e il Palazzo di giustizia, una fusione totale che si vive frequentando questi corridoi. Adesso il demanio prenderà uno di questi palazzi limitrofi e ci trasferirà il civile. Non è semplice fare il presidente di questo Tribunale: bisogna essere attenti; pensare al personale, il vero fulcro dell’amministrazione della giustizia; dialogare con gli avvocati. Ma in questo Tribunale c’è un forte clima di intesa e collaborazione per cui possiamo dire di essere orgogliosi della nostra tradizione, sicuri del nostro presente, fiduciosi per il nostro avvenire».


È intervenuto Lorenzo Gadaleta, componente della giunta regionale Anm, Associazione nazionale magistrati: «Non riesco a scindere la mia posizione di presidente della giunta da giudice di questo Tribunale, soprattutto ora che mi accingo a trasferirmi in Corte d’appello a Bari. Alla fine del 2016 sono stato alla Corte di Cassazione e ho ascoltato un intervento di Giovanni Canzio. Ho colto il segnale della necessità di un cambiamento radicale del modo di lavorare del magistrato, la necessità di uno sforzo organizzativo per affrontare questa enorme mole di lavoro che ci attanaglia. Nonostante il peso di questo lavoro, sappiamo di 50mila ricorsi solo ogni anno in materia penale in Cassazione, ho notato nei colleghi un forte senso del dovere. Credo che la Cassazione debba spingerci a una riflessione su tutto il sistema».


Il sostituto procuratore della Repubblica, Michele Ruggiero, ha detto a Canzio: «Qui ci sono magistrati di grande qualità che ogni giorno cercano di rendere un servizio ai cittadini, perché sono i cittadini che cerchiamo di coinvolgere. Nessuno può negare che soprattutto in questo momento storico c’è un diffuso senso di sbandamento, smarrimento, che nasce da tante paure, per esempio la crisi economica, che sta gravando la fiducia dei cittadini nei confronti dello Stato. Quindi bisognerebbe parlare, anziché di sfiducia, di rifondare la fiducia. Ma occorre il coraggio di dire le cose come stanno. Il punto è che l’Italia ha un tasso di illegalità senza precedenti, quindi dobbiamo mettere al centro il culto del diritto, il senso di responsabilità, l’importanza dei doveri e dei diritti. Per i cittadini di Trani la sua presenza è fondamentale».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' Globaloffice