Biciclette alla stazione di Trani? Qualche anno fa andò malissimo, ma la giunta ci riprova

Una ciclostazione nella stazione ferroviaria di Trani: perché no? La giunta comunale, con questo progetto, ha predisposto la candidatura della città al finanziamento regionale “Energia sostenibile e qualità della vita” - “Interventi per l’aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane e suburbane”. Il finanziamento regionale è di 157.891.208 euro e l’importo massimo degli interventi da candidare a finanziamento non deve superare i 5.000.000 di euro. Per la categoria “amministrazioni statali”, il limite massimo di interventi finanziabili è di 10.000.000 di euro.

Le velostazioni, o ciclostazioni, sono luoghi adibiti a deposito custodito di cicli al coperto, in ambienti chiusi e videosorvegliati. Possono essere realizzate all'interno di locali ubicati nelle stazioni ferroviarie o in prossimità delle stesse. Possono essere dotate di ambienti da destinare all'eventuale riparazione delle biciclette.

L’obiettivo è, ovviamente, promuovere l’utilizzo di sistemi di trasporto a basso impatto ambientale, pratica ormai consolidata in tutta Europa e persino nel Nord-Italia. I vantaggi della mobilità sostenibile, ove mai servisse ricordarlo, sono innumerevoli: riduzione dell’inquinamento atmosferico e delle emissioni di gas serra, limitazione dell’inquinamento acustico e della congestione stradale, riduzione degli incidenti.

A Trani, i progetti relativi alla mobilità sostenibile, in particolare su due ruote, fanno fatica a decollare. Il sistema “Bike sharing”, voluto dall’amministrazione Tarantini, venne stroncato subito dai cittadini stessi perché le biciclette furono presto vandalizzate e i costi di manutenzione furono molto alti, a fronte di un esiguo numero di utenti che usufruivano del servizio. Anche le piste ciclabili volute da quell’amministrazione sono usate poco ed impropriamente. 

La prima velostazione del Sud Italia è stata quella della stazione di Bari Centrale, con 116 postazioni per le biciclette, un’officina per la manutenzione, il servizio di noleggio e la possibilità di prenotare escursioni.

Se questa delibera non fosse carta morta, si tratterebbe di una opportunità per migliorare la qualità della vita nella nostra città.

Federica G. Porcelli

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Interventi straordinari Arca Puglia per la manutenzione delle case popolari, a Trani 150.000 euro Trani, pericolo in strada da tre giorni: amianto nelle cassette della frutta a pochi passi dalla fermata dei bus dei turisti Rimozione amianto dalle proprietà, la Regione finanzia anche Trani con 34mila euro: La Viso edil ecologica disponibile per i lavori Corrado, l'ingresso è servito: «Area popolare in maggioranza anche a Trani per un progetto a lungo termine» Trani ed il «patto di fine mandato»: Ferrante più duro di Bottaro duro contro chi non lo firma Comune di Trani, pubblicati tre avvisi di manifestazione per diverse figure professionali Trani, mercoledì prossimo ritorna la tradizionale marcia per i diritti dei bambini. Prevista la presenza di Emiliano Anche Trani vince ancora nel campionato in cui non perde nessuno: quattro al vertice in quattro punti Doppio ko dalle foggiane: Cerignola passa a Trani, Juve sconfitta a Lucera Il peccato originale si chiama gol: Trani-Otranto 0-0 Dopo l'intervallo, le donne si scatenano: Trani-Aprilia 3-0 Santo Graal di Trani, venerdì Pink Floyd tribute band Giovedì prossimo al cinema Impero di Trani proiezione di "Lo scriverò sul blog" A Trani, venerdì prossimo, lectio magistalis di Luca Serianni Teatro, venerdì 30 novembre all’Impero di Trani Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli con “Due in una mutanda” È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: l'ex sciala De Simone in «Rovine» Trani, moto contro auto in via Moro: ferito il passeggero del centauro Malore mentre guida, si schianta contro un marciapiede accanto al passaggio a livello di Trani: è fuori pericolo Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana A Trani il padre affidatario della bambina Down che nessuno voleva: oggi appuntamento all'Università popolare Santa Sofia A Trani, domani, incontro con il giornalista Rai Renato Piccoli Trani, venerdì prossimo l’Arcivescovo incontra i giovani Sosta a pagamento a Trani, un sindacato di Amet confuta le dichiarazioni del sindaco La Caritas di Trani compie 25 anni. Don Raffaele Sarno: «Un impegno quotidiano». Sono sempre di più i poveri "insospettabili" Oggi la Giornata mondiale dei poveri, don Tonino dell'Olio: «Prima le persone» Influenza, al via la vaccinazione anche nella Asl Bt All’autore di Trani Fabio Squeo il premio speciale “Città del Galateo” per il suo “I poeti fioriscono al buio”
PUBBLICITA' Progetto Udito