Trani, 90enne finisce in ospedale e gli occupano la casa: «Lui è solo, noi siamo tanti»

Si ricovera in ospedale a seguito di una caduta e, dopo pochi giorni, i figli trovano la sua casa occupata da abusivi: accade in via Olanda, nella periferia a nord di Trani.

La sgradita sorpresa s'è verificata ieri mattina, nell'appartamento di un novantenne che, da trent'anni, è assegnatario di un alloggio popolare in quel quartiere: a casa sua, adesso, vi è una famiglia di cui neanche si conosce l'esatta composizione.

Le uniche certezze sono che, tra quelle mura, oggi vivono, fra gli altri, un'anziana disabile ed una ragazza incinta, secondo quanto gli occupanti stessi hanno dichiarato alle forze del'ordine, intervenute sul posto.

E così, nonostante le sollecitazioni di Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia locale ad andare via, la famiglia non si è mossa da lì, motivando la propria irremovibilità con quelli ed altri problemi. E, al figlio incredulo che chiedeva spiegazioni, hanno risposto senza fare una piega: «Tuo padre è solo, noi siamo tanti e abbiamo più bisogno».

Gli abusivi hanno occupato l'alloggio scardinandone la serratura e prendendo possesso dell'abitazione in pieno giorno. A scoprire l'effrazione, come dicevamo, uno dei figli dell'inquilino, ricoverato da dodici giorni ad Andria: si era recato lì per recuperare alcuni oggetti che sarebbero serviti al padre, trovandovi dentro più persone.

Immediata la chiamata alle forze dell'ordine e la successiva denuncia, nei confronti dei responsabili, per violazione di domicilio, invasione di edificio e danneggiamento. Non sarebbe stato rubato praticamente nulla: agli occupanti serviva il contenitore, non il contenuto.

La situazione resta di imbarazzante stallo: infatti, oltre il danno materiale e morale, adesso si profilerebbe la beffa di non sapere se quell'uomo, una volta dimesso dall'ospedale, potrà davvero fare ritorno a casa sua. Il rischio è che debbano ospitarlo i figli o, addirittura, debba essere collocato in una struttura per anziani pur essendo totalmente autosufficiente.

Il sindaco Amedeo Bottaro, chiederà un tavolo urgente in Prefettura «per invocare un'attività di contrasto molto più energica da parte delle forze dell'ordine - fa sapere il primo cittadino -. È un problema di portata sempre più ampia, e non semplice soluzione, rispetto al quale non possiamo essere lasciati soli. È un fenomeno che va assolutamente contrastato, perché ho l'impressione che stia passando un messaggio completamente sbagliato».

Di certo, lo stato di degrado sociale, già ripetutamente evidenziatosi nell'ultimo periodo con le occupazioni abusive di numerosi immobili pubblici, adesso sta sfociando in qualcosa di ancora più inquietante, con la violazione di domicili privati giustificata da uno stato di bisogno che sembra autorizzare qualsiasi tipo di condotta illegale.

E l'impressione è che le istituzioni facciano sempre più fatica ad arginare questo sempre più dilagante e mortificante fenomeno.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Decreto sicurezza, nel fronte degli oppositori c'è anche l'amministrazione comunale di Trani Efficientamento energetico, dalla Regione 5 milioni per i plessi Bovio e Baldassarre. E il sindaco di Trani ringrazia l'ex assessore Capone Trani, allagamenti al PalaAssi: impegno di spesa urgente di 9.000 euro Trani, bus urbani fino in fondo: nuove fermate nelle vie Tolomeo e Borsellino Piano urbano della mobilità sostenibile, il Comune di Trani si affiderà all'Università di Tor Vergata Cerignola travolge una Juve Trani incompleta e distratta: 70-90 Trani-Brindisi 0-3, Scaringella: «Loro forti, ma noi condannati dagli episodi» Sibilano allo scadere regala un punto d'oro: Trani-Chieti 1-1 Trani è un rullo compressore: vince anche a Barletta . Domenica prossima Coppa Puglia Santo Graal di Trani, giovedì prossimo ritorna "Il cervellone" "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, prossimo appuntamento il 1mo febbraio con "Ecco la sposa" È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana “La libertà di stampa per una rinnovata coscienza civile”: incontro giovedì prossimo nella biblioteca di Trani A Trani, sabato prossimo, presentazione del saggio «Fellini e il doppiaggio» Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì prossimo con Ron Trani religiosa, il programma della festa di san Ciro, medico eremita e martire. Si parte domani “Tre preti per una besciamella”: la prima di “Venerdì a teatro” a Trani registra il tutto esaurito Polizia locale di Trani, l'anno scorso 5.000 multe in meno rispetto al 2017. I principali numeri diffusi in occasione della festa di San Sebastiano Polizia locale di Trani, il bilancio del comandante a San Sebastiano: «Lavoriamo fra difficoltà e sacrifici, ma senza mai girarci dall'altra parte» Polizia locale di Trani, come saranno utilizzati i soldi delle multe? L'assessore: «Pista ciclabile, varchi, strade e segnaletica» Trani tradita dalla pioggia: salta cabina elettrica e i blackout rovinano il sabato sera
PUBBLICITA' Avicola Colangelo